Imperia: omicidio Luciano Amoretti. E’ morto Mario Bonturi, unico imputato. Stop al processo

Attualità Imperia

E’ morto Mario Bonturi, 64 anni, unico imputato del processo per la morte dell’orafo imperiese Luciano Amoretti, 77 anni, avvenuta a Sanremo nella notte tra l’1 e il 2 agosto del 2020.

Omicidio Amoretti: con la morte dell’imputato stop al processo

La morte di Bonturi, che ha avuto un malore nel carcere di Milano Opera, dove era detenuto, per poi spirare presso l’Ospedale di Rozzano, pone fine al processo per omicidio. Il prossimo 13 gennaio, dunque, il presidente della Corte d’Assise pronuncerà sentenza di non luogo a procedere per la morte dell’imputato.

Amoretti, lo ricordiamo, venne ucciso martellate all’interno della propria abitazione, in Corso Garibaldi. Unico imputato, reo confesso, Mario Bonturi, 64 anni, di Nizza Monferrato, difeso dall’avvocato Gianluca Bona del foro di Asti.

All’origine del delitto una lite per la mancata restituzione di alcuni gioielli che Bonturi (che ha sempre negato la premeditazione) aveva consegnato ad Amoretti.

Il 13 gennaio, dopo la conclusione della fase dibattimentale, era attesa la discussione.