Diano Marina: Francesco Parella (Diano Domani) all’attacco dell’amministrazione Za Garibaldi. “squadra imbarazzante, assolutamente non all’altezza”/Foto e Video

Golfo Dianese Politica Politica

Si è svolta nel tardo pomeriggio di oggi, mercoledì 12 gennaio, presso il Bar Ristorante Ex Roma di Diano Marina, la conferenza stampa del gruppo consiliare “Diano Domani”, guidato da Francesco Parrella.

Diano Marina: la conferenza del gruppo Diano Domani per i cento giorni dall’avvio della legislatura amministrativa

Nel corso di un lungo intervento, Parrella ha ricostruito le principali attività svolte dal proprio gruppo consiliare e le prospettive future in occasione dei 100 giorni dall’avvio della nuova amministrazione, del comune di Diano Marina, targata Za Garibaldi.

Durante l’incontro, il capogruppo di Diano Domani ha fortemente criticato l’operato del sindaco Cristiano Za Garibaldi e della sua amministrazione, definendoli “Imbarazzanti e non all’altezza dell’incarico“. In particolare Parrella ha puntato il dito contro la pista ciclabile, l’acquedotto e il bilancio.

Presente alla conferenza anche la consigliera Micaela Cavalleri, la quale ha sottolineato l’importanza di ascoltare i cittadini sulle problematiche quotidiane.

Francesco Parrella- Capogruppo Diano Domani

“Il giudizio dei primi 100 giorni lo vogliamo dividere in due. Il primo è riferito alla nostra attività, noi siamo un gruppo coeso, che si è mantenuto attivo e che ha portato tante azioni, sia consiliari, che nella comunicazione e anche nei confronti dell’amministrazione di proposta. La nostra attività è a 360° su tutti i temi grandi, quelli di interesse della città e dei cittadini.

Il giudizio nei confronti dell’amministrazione è assolutamente negativo, sui grandi temi non si sono ancora espressi.

Per quel che riguarda l’acquedotto avevano promesso un attivismo immediato e non sappiamo ancora niente. L’estate incombe e le rotture purtroppo continuano a susseguirsi.

Non sappiamo ancora nulla sulla pista ciclabile, temiamo che anche il secondo lotto di Borgo Paradiso faccia la fine del primo. Sono tantissimi milioni di euro investiti assolutamente in maniera non adeguata.

Poi ci sono le carenze quotidiane, continue inadempienze, continue leggerezze da parte dell’amministrazione assolutamente non all’altezza.

A cominciare dal sindaco che ha pensato bene di spendere decine di migliaia di euro per il suo ufficio e ha fatto poco altro.

Una squadra per certi versi imbarazzante, mi spiace usare questi termini. Però la sensazione che da in consiglio comunale è questa.

Non è una presa di posizione perchè siamo all’opposizione. Siamo all’opposizione in maniera convinta, sappiamo che la strada è lunga, è semplicemente un giudizio reale su quello che ci troviamo quotidianamente difronte.

Una città abbandonata , nella quale tantissimi dianesi non si sono espressi alle recenti elezioni. Quelli che lo hanno fatto, hanno regalato l’amministrazione a una lista che comunque ha preso meno voti delle liste concorrenti.

Non ci sembra assolutamente in grado di condurre la barca verso porti più rosei.

Il bilancio di previsione che hanno tanto pubblicizzato vede le carenze strutturali su tutti i capitoli e su tutti i fronti.

Il nostro giudizio non può che essere negativo“.

Micaela Cavalleri – consigliere Diano Domani

“Noi capiamo che ci sono grossi problemi da risolvere in tutto il paese, ma siamo anche consci che i cittadini vadano ascoltati anche nel quotidiano e quindi abbiamo bisogno di risposte per quel che riguarda i loro problemi e i loro disagi e anche le proposte che loro vorrebbero fare per migliorare il paese.

Continuiamo ad ascoltare chiunque abbia necessità di farsi avanti con tutti quelli che sono le tematiche che possano farli inciampare nell’amministrazione. In quello che non riescono a portare a termine loro.

Consideriamo che sia fondamentale che le persone che hanno fiducia in noi e ci hanno dato il loro voto e la loro fiducia, si aspettino che continuiamo a farlo anche adesso. Ed è quello che noi siamo pronti a continuare a fare”.