25 Giugno 2024 00:24

Cerca
Close this search box.

25 Giugno 2024 00:24

Rapina a mano armata alla farmacia “Richeri” di Finale Ligure: 38enne arrestato dai Carabinieri a Bussana. Diecimila euro il bottino/La ricostruzione

In breve: Il malvivente, accortosi che le casse erano vuote e che il Richeri teneva a tracolla un borsello contenente i 10.000 euro lo ha aggredito trascinandolo, colpendolo con calci e pugni fino a riuscire a rompere la tracolla e a fuggire

Ieri mattina a Sanremo fraz. Bussana, i Carabinieri della sezione operativa della compagnia di Albenga e della stazione di Finale Ligure, coadiuvati dalla compagnia Carabinieri di Sanremo, hanno arrestato l’autore della rapina a mano armata alla farmacia “Richeri”, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dall’autorita’ giudiziaria di Savona.

Rapina a mano armata alla farmacia “Richeri” di Finale Ligure

La rapina, commessa la sera di sabato 15 gennaio 2022 da un uomo travisato con passamontagna che indossava caschetto da lavoro di colore rosso ed armato di coltello, e’ stata molto efferata poiche’ il malvivente, dopo aver atteso per piu’ di un‘ora l’uscita del titolare della farmacia dalla porta di servizio, posta in un vicolo laterale, buio e interno dello stabile, sotto la minaccia del coltello lo ha obbligato a rientrare all’interno dell’esercizio per farsi consegnare l’incasso.

Accortosi che le casse erano vuote e che il Richeri teneva a tracolla un borsello contenente i 10.000 euro (l’incasso settimanale) lo ha aggredito trascinandolo, colpendolo con calci e pugni fino a riuscire a rompere la tracolla e a fuggire all’esterno con il borsello, per poi salire a bordo di una bicicletta smontabile di colore nero, lasciata parcheggiata in precedenza nelle vicinanze, e allontanarsi sul lungomare in direzione di Ventimiglia.

Le conseguenti e successive indagini, grazie anche alle indicazioni fornite da alcuni testimoni, nonche’ dalla visione delle immagini delle telecamere della viabilita’ e di privati, del luogo, hanno consentito di ricostruire l’intero percorso effettuato dall’uomo per arrivare alla farmacia e per fuggire da Finale Ligure.

Ulteriori accertamenti condotti anche grazie al determinante apporto investigativo dei Carabinieri della compagnia di Sanremo, hanno permesso di accertare che l’uomo, dopo la rapina, si era nascosto in una abitazione di Bussana.

Gli scambi informativi con l’arma sanremese, hanno consentito di individuare il soggetto e di ottenere dal giudice una ordinanza di custodia cautelare in carcere quale responsabile della rapina.

Durante la perquisizione nella sua abitazione e’ stato ritrovato l’abbigliamento usato per commettere la rapina.

Terminate le formalita’ di legge l’arrestato, un italiano di 38 anni, e’ stato associato presso la casa circondariale di Sanremo, a disposizione dell’a.g. competente per l’interrogatorio di garanzia.

Condividi questo articolo: