Uccise la moglie e il cane a Rocchetta Nervina: Fulvio Sartori a processo l’11 marzo davanti alla Corte d’Assise

Cronaca Giudiziaria Imperia

Si aprirà il prossimo 11 marzo, in Tribunale a Imperia, davanti alla Corte d’Assise presieduta dal giudice Laura Russo, il processo per omicidio nei confronti di Fulvio Sartori, 81 anni, che il 19 aprile scorso uccise la moglie, Tina Boero, di 60 anni, nella loro casa di Rocchetta Nervina.

Imperia: omicidio Rocchetta Nervina, a processo Fulvio Sartori

Fulvio Sartori, guardia forestale in pensione, difeso dall’avvocato Roberta Rosso del foro di Imperia, secondo quanto ricostruito dai Carabinieri, armato di coltello avrebbe prima ucciso la moglie, colpendola con diverse coltellate, e successivamente, la cagnolina, Luna, per poi tornare a letto. Poco dopo avrebbe rivolto il coltello verso stesso, ferendosi ai polsi e al collo, per poi chiamare i soccorsi.

Fulvio Sartori e Tina Boero vivevano a Rocchetta Nervina, borgo di appena 300 anime, ed erani stati descritti come una coppia tranquilla che, ancora il giorno prima della tragedia, era andata regolarmente a Messa. La sera prima della tragedia, però, avrebbero avuto una violenta lite, forse all’origine del terribile omicidio.

Il Pubblico Ministero titolare delle indagini è Antonella Politi.