Imperia: arrestato per gli atti vandalici in piazzale Cristino, evade due volte i domiciliari. Si aprono le porte del carcere per un 19enne

Cronaca Imperia

Nel pomeriggio di ieri, 18 maggio, i militari della Stazione Carabinieri di Imperia hanno dato esecuzione ad un provvedimento emesso dal GIP del ù Tribunale il quale, su richiesta della Procura della Repubblica di Imperia, ha disposto la custodia cautelare in carcere per il 19enne Angelo Ameglio, uno dei quattro soggetti ritenuti responsabili di danneggiamenti e furti avvenuti nella notte del 20 marzo scorso a Imperia, in danno a circa 30 mezzi parcheggiati sulla Spianata di Oneglia.

Imperia: arrestato per gli atti vandalici in piazzale Cristino, si aprono le porte del carcere per Angelo Ameglio

In particolare il provvedimento restrittivo costituisce un aggravamento rispetto alla misura degli arresti domiciliari cui era già sottoposto il ragazzo, poiché sorpreso in due distinte occasioni fuori dalla propria abitazione; violazioni per cui era stato denunciato per evasione. 

Le indagini condotte nel marzo scorso dai militari del Nucleo Radiomobile Carabinieri attraverso le testimonianze di alcuni passanti, un’approfondita analisi delle telecamere della videosorveglianza cittadina e perquisizioni domiciliari, avevano immediatamente consentito di ricostruire la dinamica del grave evento delittuoso, compiuto da quattro giovani, tutti successivamente destinatari della misura cautelare degli arresti domiciliari.