UNIONE DEI COMUNI DELLA VAL PRINO – PRIME STRETTE DI MANO TRA I SINDACI DI DOLCEDO, PRELÀ E VASIA / DETTAGLI

Entroterra Home

VAL PRINO

Dolcedo – Prove di dialogo in Alta Val prino per unire i comuni di Dolcedo, Prelà e Vasia. Da tempo i sindaci stanno infatti lavorando per rendere operativa un’unione che, legge vigente a parte, si presenta conveniente sotto molti aspetti. Primo su tutti l’unificazione di alcuni servizi quali ad esempio il trasporto pubblico e il sociale. Solo la scorsa settimana il presidente dell’A.N.C.I. ( associazione nazionale comuni italiani) Pierluigi Vinai ha illustrato alle tre amministrazioni il percorso da intraprendere quanto prima per velocizzare le pratiche e quindi iniziare a ragionare al plurale.

Tutti curiosi e apparentemente entusiasti di questa nuova avventura che si spera possa contribuire al rilancio di un territorio conosciuto ma poco valorizzato. Pur essendo ancora troppo presto per ipotizzare la data della firma congiunta è ormai evidente la strada da percorrere. « Nessun comune – tiene a precisare il sindaco di Prelà Eliano Brizio – perderà la propria autonomia e la propria identità. Solo alcuni settori verranno condivisi e di conseguenza ottimizzati. L’obbiettivo è chiaramente quello di muoversi tutti insieme verso un’unica direzione». Dolcedo, dato il numero di abitanti, sarà il comune capofila ma protagonista indiscussa sarà l’intera Val Prino.

A.BO.