Imperia: dalla Regione un progetto da 100 mila euro per contrastare gli organismi nocivi delle piante. Piana, “Necessario tenere alta la guardia”

Attualità Imperia

È stato approvato dalla Giunta regionale, su proposta del vice presidente con delega all’Agricoltura Alessandro Piana, il progetto di “Potenziamento della rete di monitoraggio degli organismi regolamentati e dei relativi accertamenti diagnostici” con un budget di 100mila euro.

La Xylella fastidiosa sorvegliata speciale

Spiega l’assessore all’Agricoltura Alessandro Piana: “Il piano del Settore Fitosanitario Regionale si avvarrà, sino al 31 dicembre 2023, dell’Istituto Regionale per la Floricoltura per continuare a potenziare l’osservazione degli organismi nocivi delle piante in foresta e in pieno campo con i relativi accertamenti diagnostici. Nel 2021 sono stati condotti oltre 450 sopralluoghi a livello ambientale ed aziendale con 1500 campioni, tutti negativi alla Xylella fastidiosa, organismo nocivo da quarantena prioritario per l’Unione Europea. Il perdurare della presenza di questo batterio sul territorio pugliese e nella vicina Francia, ci impone sempre un’attenzione importante. Azioni necessarie, dunque, a garanzia sanitaria delle nostre produzioni, per continuare a preservare le eccellenze liguri riconosciute in tutto il mondo”.