22 Maggio 2024 04:56

Cerca
Close this search box.

22 Maggio 2024 04:56

Da Imperia alla Corsica in windsurf: è partito il campione Matteo Iachino. “Un sogno che ho fin da ragazzino. Nessuno l’ha mai fatto prima”/ Foto e video

In breve: Si tratta di un'impresa senza precedenti, 80 miglia nautiche (148km), volta a sensibilizzare le persone nel rispetto dell’ambiente e del mare.

“È una cosa che ho sempre voluto fare. Era un sogno che avevo fin da ragazzino e che avevano tutti i surfisti liguri della riviera di ponente“. Così il campione del mondo di windsurf Matteo Iachino, 32enne savonese, racconta le motivazioni che lo hanno spinto a cimentarsi nell’impresa, pianificata con la collaborazione dello Yacht Club Italiano, di attraversare con la sua tavola tutto il Mar Ligure, da Imperia fino a Giraglia, in Corsica.

Si tratta di un’impresa senza precedenti, 80 miglia nautiche (148km), volta a sensibilizzare le persone nel rispetto dell’ambiente e del mare.

La partenza, alla presenza di molti curiosi e appassionati, oltre che agli assessori comunali Simone Vassallo e Laura Ganfolfo, è avvenuta verso le 8.15, presso il Circolo Tavola a Vela La Rabina, a Imperia. L’arrivo è previsto tra circa 5 ore.

Matteo Iachino

“Proverò ad attraversare il mar Ligure e arrivare alla Giraglia, la punta della Corsica. Oggi le previsioni sono buone, con venti da ovest. 

Quanto tempo ci impiegherò? Dipende dal vento. Aspettiamo venti di rinforzo da ovest e che aumenti l’onda. In condizioni ottimali ci potrei mettere 5 ore, ma potrebbe aumentare se qualcosa va storto dal punto di vista meteo o se si rompe qualcosa nel mezzo. Speriamo di avere le condizioni buone.

Avrò una barca di appoggio per la sicurezza che non toccherò. Mi seguirà per qualsiasi necessità.

Perchè lo sto facendo? L’ho sempre voluto fare. Era un sogno che avevo fin da ragazzino e che avevano tutti i surfisti liguri della riviera di ponente. Si diceva ‘andiamo fino in Corsica’, ma nessuno l’ha mai fatto. Una traversata del genere è importante, è anche profonda come esperienza personale. Da tanti anni coltivavo l’idea ma non avevo l’occasione.

Con Stefano Cameron, un grande amico, e il team 340 abbiamo organizzato tutto questo, insieme anche al Porto dei Piccoli, un’associazione di Genova che porta i bambini meno fortunati a fare sport outdoor. Abbiamo portato la nuova generazione in spiaggia a conoscere il mare e il windsurf. Un modo per fare qualcosa che ho sempre sognato e per le generazioni per avvicinarsi al mare e agli sport acquatici.

Non entra nel Guinnes dei Premiati solamente perchè il windsurf foil non è ancora dentro alle categorie del Guinnes dei Primati. Ma lo faremo entrare appena sbloccano questa categoria. Ci sono tanti altri progetti in futuro”.

Simone Vassallo, assessore comunale allo Sport

“Credo sia significativo intanto quello che è stato fatto qua nella spiaggia del surfisti. Spiaggia che rilancia questa bellissima attività sportiva.

Oggi partenza con il botto, abbiamo il pluricampione Matteo Iachino, che ha deciso di partire da Imperia per arrivare in Corsica.

Una impresa di altissimo livello per uno sportivo che sta segnando la storia del Windsurf.

Plauso nei confronti di quello che si sta facendo nella nostra città per far si che si rilanci. È una settimana significativa.

Oggi l’inaugurazione delle Vele d’Epoca e questa mattina siamo partiti anche da Imperia per arrivare in Corsica con una cosa che sino ad ora non era mai stata fatta.

Per il sindaco e tutta l’amministrazione credo sia il nostro pregio cercare di far crescere la nostra città nella miglior maniera possibile e continuare a farlo”.

Andrea Grande, presidente Circolo Rabina

“Oggi festeggiamo i 40 anni della Rabina, ospitando questo evento da Guinness world record, che è la traversata del mar Ligure. È la prima volta che un atleta del calibro di Iachino si cimenta in questa traversata.

Per noi è un onore averlo qui tra di noi. Non potevamo chiudere la stagione in maniera migliore. Il windsurf è uno sport divertente, entusiasmante e molto rispettoso del mare. Attenzione soprattutto al rispetto del mare”.

La partenza

Condividi questo articolo: