Imperia: ubriaco, aggredisce con forbici e coltelli moglie e figlio di 8 anni. 50enne arrestato dalla Polizia

Cronaca Cronaca Imperia

La Polizia di Stato di Imperia, ed in particolare gli operatori della “Squadra volante”, ha eseguito un provvedimento di misura cautelare in carcere di un cinquantenne residente ad Imperia – L.S. – che la sera del 6 ottobre scorso si era reso responsabile di maltrattamenti nei confronti della moglie e del figlio di 8 anni.

Imperia: aggredisce con forbici e coltelli moglie e figlio di 8 anni, arrestato dalla Polizia

La Volante era intervenuta su segnalazione di alcuni vicini, del custode e dei giocatori dell’adiacente campo dei Giuseppini che avevano sentito una donna richiedere aiuto dal terrazzo di un condominio nel centro cittadino di Imperia (“aiutatemi vi prego“); gli agenti hanno fatto ingresso nell’appartamento ed identificato l’uomo, evidentemente alterato ed in stato di ebrezza, il quale poco prima aveva minacciato ed aggredito i familiari con una forbice ed alcuni coltelli da cucina.

L’aggressore è stato ricoverato presso l’ospedale di Imperia per essere sottoposto a consulenza psichiatrica e sottoposto a trattamento sanitario obbligatorio, la donna ed il bambino sono stati visitati presso il pronto soccorso e giudicati guaribili, rispettivamente, in dieci e cinque giorni per le percosse subite, mentre le armi utilizzate sono state sequestrate e messe a disposizione dell’autorità giudiziaria.

L’appartamento della famiglia è risultato agli occhi degli operatori in uno stato di totale disordine in ogni stanza, ed in cucina, oltre a piatti con alimenti versati sul pavimento, vi era un cumulo di stoviglie ed alcune sedie rovesciate a terra.

Nel pomeriggio di ieri, quindi, il Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Imperia ha disposto la misura cautelare della custodia in carcere per l’uomo, che è stato portato presso la casa circondariale di Sanremo dal personale della Questura di Imperia.