Imperia: “Incivili senza ritegno”. Non si ferma l’abbandono selvaggio di rifiuti al Parasio, spunta cartello dei residenti. “Non sappiamo più cosa fare” / Le immagini

Cronaca Cronaca Imperia

Sembra una lotta contro i mulini a vento quella che da mesi combattono i residenti del Parasio. Nonostante appelli, segnalazioni e cartelli non accennano a diminuire gli abbandoni selvaggi dei rifiuti, in particolare in corrispondenza di piazzetta Giuseppe Viani.

Esasperati, i residenti hanno deciso di affiggere l’ennesimo avviso rivolto ai responsabili: “Incivili, il vostro sporco dovete smaltirlo correttamente. Grazie”.

Imperia: non si ferma l’abbandono selvaggio di rifiuti al Parasio

Non troppo lontano, ma non abbastanza vicino per riprendere il luogo dei frequenti abbandoni, è presente una telecamera in corrispondenza dei bidoni ISECO, posizionati in via Fossi lo scorso maggio dopo le polemiche per il posizionamento all’interno del parco giochi (attualmente, anche quel sito presenta delle problematiche perchè da qualche giorno l’ISECO è fuori uso).

A seguito della petizione con 200 firme consegnata a Palazzo Civico, lo scorso agosto l’amministrazione aveva installato una telecamera in corrispondenza della piazzetta, grazie alla quale sono fioccate due sanzioni. Non abbastanza, evidentemente, per scoraggiare gli incivili a continuare a buttare i rifiuti in strada. Ora tale telecamera non risulta più in funzione.

“Gli incivili continuano senza ritegno ad abbandonare i loro rifiuti, senza il minimo rispetto per gli altri e per l’ambiente. Un giorno abbiamo trovato perfino lo schermo di un computer incastrato dentro il bidone getta carte. Non sappiamo più cosa fare per vedere questo posto in condizioni decorose”.