Imperia: Teatro Cavour, aggiudicati i lavori per il completamento. L’annuncio del Comune dopo la denuncia del nostro giornale /Ecco il progetto

Attualità Imperia Provincia

È stata aggiudicata la gara per il completamento del Teatro Cavour di Imperia: a realizzare le opere finali sullo stabile sarà la Edil.Ma VI di Torino. Solo pochi giorni fa, 25 novembre, il nostro giornale aveva denunciato la situazione di stallo nei lavori del Teatro, ridotto in condizioni di profondo degrado.

Imperia, aggiudicati i lavori per il completamento del Teatro Cavour

I nuovi interventi, realizzati con 800 mila euro di fondi PNRR ottenuti dalla Città di Imperia attraverso il bando “Rigenerazione Urbana” del Ministero dell’Interno, prevedono opere architettoniche e di adeguamento tecnico, impiantistico ed antincendio, che andranno ad implementare quelli già realizzati sull’intero edificio del Cavour, compresi il Ridotto, la casa della Contessa e l’appartamento del Custode, che potranno essere utilizzati come foresteria.

Dal punto di vista architettonico è prevista la realizzazione di interventi di recupero e adeguamento funzionale, in vista della riapertura al pubblico, che interesseranno le aree bar e guardaroba.

Saranno realizzati puntuali interventi di recupero filologico per riportare elementi e decori, quali la facciata e il foyer, agli antichi splendori. Infine, sono contemplate integrazioni migliorative per quanto riguarda le attrezzature cinematografiche e scenotecniche, dotando il teatro delle più recenti tecnologie audiovisive.

I tempi contrattuali previsti per la conclusione dei lavori sono di 180 giorni dalla consegna del cantiere all’impresa, che avverrà previo espletamento delle verifiche di legge.

“È una notizia positiva per la Città perché oggi abbiamo tutti gli elementi al loro posto per arrivare nei tempi più brevi alla riapertura del nuovo Cavour”, dichiara l’assessore alla Cultura, Marcella Roggero. “Non dimentico che il sindaco Scajola, al suo insediamento nel 2018, trovò il Teatro chiuso da tre anni, senza che fosse stata avviata negli anni precedenti nessuna azione che potesse portare realmente alla sua riapertura.

I fondi POR FESR per circa 400 mila euro, che erano stati dedicati ad opere impiantistiche, erano infatti ampiamente insufficienti per supplire alle carenze e alle necessità del Teatro.

Per tale ragione, l’Amministrazione Comunale decise di ampliare la quota di fondi POR FESR dedicati al Cavour e di investire risorse dell’Ente per restituire alla Città il suo Teatro.

I lavori sono partiti nella prima metà del 2019 e hanno subito ritardi che questa Amministrazione non ha mai cercato di nascondere, ma ha sempre responsabilmente spiegato. Ritardi che sono stati dettati anche da un eccesso di frammentazione nella direzione dei lavori. Questo ci ha portato, a fine 2020, a procedere alla nomina di un nuovo e unico direttore dei lavori, che ha portato avanti un attento lavoro di verifica di quanto fatto e di quanto ancora da fare.

Poco dopo si è aperta l’opportunità, unica, di candidare il Cavour ai fondi del PNRR, per aggiungere quegli interventi che non era stato possibile contemplare in precedenza e rendere così il Teatro di Imperia tra i più moderni e funzionali.

Sono stati dunque utilizzati quei mesi per predisporre la domanda, che è risultata tra i vincitori del bando il 31 dicembre del 2021. A quel punto i tecnici hanno lavorato alla predisposizione del progetto definitivo/esecutivo, con conseguente nuovo iter autorizzativo da parte della Soprintendenza, fino ad arrivare alla gara e all’aggiudicazione odierna.

Dopo tanta attesa e un lavoro che è stato enorme, con il Sindaco Scajola utilizzeremo adesso i giorni che abbiamo davanti prima della riapertura per organizzare gli eventi e la gestione del nuovo Teatro Cavour, che sarà un fiore all’occhiello della Città”, conclude l’assessore Roggero.