Imperia, elezioni 2023: Fratelli d’Italia-Scajola, tensione alle stelle. “Siamo il primo partito, non rinunceremo al simbolo. Al Sindaco non abbiamo chiesto nulla”

Elezioni comunali 2023 Imperia Politica Politica

Si fanno sempre più tesi i rapporti tra il Sindaco Claudio Scajola e Fratelli d’Italia, a Imperia, in vista delle prossime elezioni comunali. A poche ore dalle parole con il quale il primo cittadino ha ribadito la sua contrarietà ai simboli di partito nella propria coalizione, il partito di Giorgia Meloni replica con una nota stampa al vetriolo. Si fa sempre più concreta, a questo punto, la possibilità che Fratelli d’Italia corra con una propria lista e un proprio candidato Sindaco alle prossime elezioni. Non è la prima volta, infatti, che l’ex Ministro e il partito di governo arrivano allo scontro pubblico sull’utilizzo del simbolo.

Elezioni Imperia 2023: le precisazioni di Fratelli d’Italia dopo l’intervento del sindaco Claudio Scjola

“Non ci piace intervenire riguardo a discorsi altrui – si legge nel comunicato a firma di Giossi Massa, portavoce di Fratelli d’Italia della Città di Imperiama visto che il Sindaco Scajola ci ha tirato in ballo, corre l’obbligo di fare alcune precisazioni: ci fa estremamente piacere che il Sindaco Scajola apprezzi l’operato del Governo Meloni e del Premier in particolare. Riferiremo prontamente!

Al pari però, non sappiamo su quale base giudichi deboli taluni Ministri, credo più su questioni personali che non politiche, ma non ci pare oggetto della discussione.

Invece è molto importante sottolineare che nei nostri comunicati relativi alle prossime Amministrative, non abbiamo espresso alcun giudizio sul Sindaco, non abbiamo chiesto quote, non abbiamo chiesto posti in lista, non abbiamo nemmeno paventato alcun ‘ammiccamento’; ma visto che Fratelli d’Italia è risultato, alle scorse Politiche, il primo partito in Italia, in provincia di Imperia e nel comune di Imperia, ci sembra sacrosanto, specialmente nei confronti dei nostri elettori, voler correre col nostro simbolo anche alle prossime elezioni comunali.

Se c’è qualcosa di lontano dal nostro modo di pensare è il ‘Manuale Cencelli’: infatti noi siamo per il merito, non per gli accordi a tavolino. I cittadini il merito lo riconoscono con i voti e non apprezzano le cose già fatte.

Prendiamo atto che il Sindaco non vuole simboli di partito nelle Liste Civiche che lo sosterranno: ricordiamo al Primo Cittadino che il simbolo di Fratelli d’Italia della città di Imperia è lo stesso simbolo con cui Giorgia Meloni – che il Sindaco Scajola dichiara di apprezzare – ha vinto le elezioni e governa il paese.

Per fortuna, o purtroppo (dipende dai punti di vista) la coerenza è il valore fondante del nostro operare politico e il simbolo di Fratelli d’Italia è l’espressione raffigurativa proprio della nostra coerenza.

Ci ha accompagnato nei momenti brutti, come nei momenti belli. E non ci abbiamo mai rinunciato”