28 Maggio 2024 04:06

Cerca
Close this search box.

28 Maggio 2024 04:06

Diano Marina: gli alberi di Natale del Golfo Dianese trovano dimora nell’entroterra grazie alla collaborazione dei Carabinieri Forestali. “Trapiantati in zone colpite da incendi boschivi” /Le immagini

In breve: L’Arma dei Carabinieri, in particolare il reparto dei Carabinieri Forestali, ha ritirato infatti gli alberi di Natale che erano stati in precedenza acquistati e addobbati dai commercianti, durante le festività natalizie.

Lunedì 13 febbraio, grazie al progetto di “GolfoinLove – il Golfo Dianese ti ama di più” promosso dalla Confcommercio del Golfo Dianese con il patrocinio e contributo del Comune di Diano Marina e del Comune di San Bartolomeo al Mare, gli alberelli di Natale, acquistati dai commercianti di Diano Marina, San Bartolomeo al Mare e Cervo, hanno trovato casa.

L’Arma dei Carabinieri, in particolare il reparto dei Carabinieri Forestali, ha ritirato infatti gli alberi di Natale che erano stati in precedenza acquistati e addobbati dai commercianti, durante le festività natalizie. Di questi, già la settimana scorsa, circa 40 alberelli avevano trovato dimora ad Aquila d’Arroscia, grazie al coinvolgimento del Sindaco del paese dell’entroterra, Tullio Cha.

Grazie anche al coinvolgimento del Comando Stazione dei Carabinieri di Diano Marina, il Gruppo Carabinieri Forestali Cites di Imperia, del Comandante Maresciallo Giovanni Marasco coadiuvato dal Vice Comandante App.Sc. Andrea Ghiglione e dai militari del nucleo, ha completato l’opera e ha “adottato” gli altri alberelli, circa 80, che avrà poi cura di ripiantare nelle alture della provincia di Imperia.

L’idea di partenza di questa “economia circolare green” è della Consigliera delegata al Commercio del Comune di Diano Marina, Veronica Brunazzi. Che spiega: “Già lo scorso anno, insieme ai commercianti di Diano Marina, avevamo deciso di dare una svolta “ecologica” alle festività natalizie. Per questo già il Natale 2021 vide, nel centro pedonale di Diano Marina, la presenza di alberi di Natale veri. Riuscimmo a far trapiantare circa il 65% degli alberi acquistati dai commercianti.

Quest’anno abbiamo voluto “alzare l’asticella” e grazie alla collaborazione di esperti agronomi, la scelta è ricaduta su abeti un po’ più piccoli, sicuramente meno scenografici per quanto riguarda gli addobbi natalizi, ma perfetti per poter essere trapiantati in zone colpite da incendi boschivi. Gli alberi effettivamente, si prestavano meno ad essere addobbati, in quanto piante di circa 120/130 cm, però i commercianti di Diano Marina hanno creduto lo stesso nel progetto e per questo li ringrazio pubblicamente, ma soprattutto ringrazio tutti perché quest’anno arriviamo a trapiantare più dell’80% degli alberelli acquistati dai commercianti.

Porgo i ringraziamenti anche ai volontari di Kronos, associazione che si occupa della tutela ambientale, al Sindaco Tullio Cha di Aquila d’Arroscia che, già lo scorso anno, aveva creduto nel progetto e un ringraziamento speciale all’Arma dei Carabinieri, che ha risposto con entusiasmo alla nostra richiesta di collaborazione. In particolare i militari del settore forestale si sono dimostrati sensibili e preparati. Concludo ringraziando GM spa, che ha dato una grande mano logistica alla riuscita dell’iniziativa”.

Sottolinea Paolo Saglietto, Presidente della Confcommercio del Golfo Dianese: “Ringrazio, in primo luogo, gli operatori commerciali di Diano Marina e San Bartolomeo al Mare, che sono stati pazienti, hanno capito l’importanza del progetto, hanno dimostrato grandissima sensibilità e attenzione all’ambiente. Confcommercio ha aderito con entusiasmo, anche quest’anno, all’iniziativa proposta dal Comune di Diano Marina, collaborando fattivamente anche ad estendere il progetto a San Bartolomeo al Mare e a Cervo. Quest’ultimo ha aderito con entusiasmo all’iniziativa, finanziando direttamente l’acquisto degli alberi che, ci risulta, abbiano già trovato dimora in ambienti privati.

Mi unisco ai ringraziamenti all’Arma dei Carabinieri, determinanti per la buona riuscita del progetto. Sono loro i veri protagonisti della giornata, insieme a tutti i commercianti del Golfo Dianese. Tutti insieme siamo riusciti a tracciare il solco di un progetto molto ambizioso, esempio di economia circolare e speriamo che questa iniziativa sia da incentivo per altre località, perché di verde ce n’è sempre più bisogno e i commercianti, veri custodi dei territori, non faranno mai mancare il loro apporto”.

Conclude Davide Salerno, Assessore al Commercio di San Bartolomeo al Mare: “Una bella iniziativa alla quale, dopo la bella esperienza dell’anno scorso a Diano Marina, abbiamo convintamente partecipato quest’anno. I commercianti di San Bartolomeo al Mare hanno contribuito acquistando circa 40 alberi di Natale, dei quali una quindicina sono già stati trapiantati in giardini privati, mentre gli altri siamo felici di sapere che troveranno collocazione.

Siamo molto soddisfatti della collaborazione e della riuscita dell’evento. Inoltre, la presenza dell’Arma dei Carabinieri sottolinea ancora di più la solennità e la bontà dell’iniziativa. Non possiamo che essere tutti estremamente orgogliosi del gesto che abbiamo compiuto. Una “goccia nel mare”, ma con un gran significato”.

Condividi questo articolo: