18 Maggio 2024 06:49

Cerca
Close this search box.

18 Maggio 2024 06:49

Imperia: nuova tassa di soggiorno, Federalberghi in rivolta. “Comune riveda le modifiche e faccia slittare l’applicazione a dopo l’estate”

In breve: Dura nota stampa di Federalberghi contro il nuovo regolamento per l’imposta di soggiorno approvato nei giorni scorsi dal consiglio comunale. 

Dura nota stampa di Federalberghi contro il nuovo regolamento per l’imposta di soggiorno approvato nei giorni scorsi dal consiglio comunale. 

Imperia: tassa di soggiorno, protesta Federalberghi. Previsto incontro in Comune

A seguito dell’aumento dell’imposta di soggiorno Federalberghi di Imperia ha deciso di assumere una posizione critica e di portare le istanze degli operatori del turismo a un incontro già previsto a Palazzo comunale.

Spiega il presidente della Federalberghi imperiese Dario Ghiglione: “Come Federalberghi Confcommercio siamo molto critici circa le modifiche dell’impianto dell’imposta di soggiorno, principalmente per tre motivi.

La prima questione è riferita al fatto che queste modifiche non possono essere apportate all’inizio della stagione, quando l’80% delle camere sono già state vendute con le regole precedenti.

Il secondo aspetto riguarda il fatto che Imperia diventa il Comune con l’imposta di soggiorno più cara di tutta la provincia. Questo non solo in termini di tariffa, ma anche per la durata del pagamento (da 5 a 15 giorni) e per il periodo di applicazione (tutto l’anno, senza distinzioni).

La terza questione è riferita al fatto che Imperia punta a spingere il turismo outdoor, anche per valorizzare i molti impianti presenti e la pista ciclabile, ma non sono previste esenzioni o riduzioni per gruppi numerosi, che vengono da noi proprio per praticare sport, anche nel periodo invernale e di bassa stagione.

La prossima settimana conclude Ghiglione – avremo un incontro in Comune, nel corso del quale approfondiremo queste tematiche, ma già fin d’ora, chiediamo all’Amministrazione comunale che venga rivisto il regolamento dell’imposta di soggiorno e che si rimetta mano a questa pratica, a cominciare dallo slittamento della sua applicazione”.

Condividi questo articolo: