19 Luglio 2024 02:03

Cerca
Close this search box.

19 Luglio 2024 02:03

Pornassio: sabato 1 luglio al Colle di Nava il 74° Raduno nazionale degli Alpini

In breve: Sabato 1° luglio, alle ore 17,30 al Sacrario della Divisione alpina Cuneense verrà scoperta la targa in memoria del Sergente Antonio Cattaneo del battaglione Mondovì

Anche quest’anno il Comune di Pornassio è onorato di ospitare e sostenere il 74° Raduno nazionale degli Alpini al Colle di Nava, che in questa occasione sarà realizzato in forma solenne, con la presenza del Labaro nazionale dell’Associazione Nazionale Alpini e che vedrà, fra gli altri, la partecipazione del Presidente nazionale dell’Ana Sebastiano Favero e del Generale di Corpo d’Armata Ignazio Gamba, comandante delle Truppe Alpine e il Generale di Brigata Enrico Fontana Comandante della Brigata Alpina Taurinense.  

Sabato 1° luglio, alle ore 17,30 al Sacrario della Divisione alpina Cuneense verrà scoperta la targa in memoria del Sergente Antonio Cattaneo del battaglione Mondovì, medaglia d’Argento al V.M. Alle ore 21,00, al Forte Centrale, è in programma la 23ma Rassegna di Cori Alpini, con la partecipazione del Coro Monte Saccarello, della Sezione di Imperia e del coro Voci d’Alpe, di Santa Margherita Ligure.

Domenica 2 luglio, alle ore 9,15 è previsto l’ammassamento ed a seguire la sfilata verso il Sacrario della Divisione alpina Cuneense, con alzabandiera, Messa al campo, il saluto del sindaco di Pornassio Vittorio Adolfo e l’intervento del Presidente nazionale dell’Ana Sebastiano Favero; alle ore 11:30 saranno resi gli onori ai Caduti e al Generale Emilio Battisti. Alle ore 16,30 la manifestazione proseguirà al Forte Centrale, con il concerto della Fanfara alpina Colle di Nava, della Sezione di Imperia.

Le cerimonie legate al Raduno del Colle di Nava avranno un seguito il 22 luglio alle ore 17,00, con un incontro al Forte Centrale di Nava, dal titolo “Pornassio – Fronte del Don, solo andata”. L’iniziativa è organizzata dal Gruppo Fronte del Don, con il patrocinio del Comune di Pornassio. 

Il programma prevede un ricordo della Campagna di Russia a 80 anni dal suo tragico epilogo, a cura di Riccardo Bulgarelli, autore del libro “Fronte del Don” e fondatore dell’omonimo Gruppo; l’omaggio ai nove ragazzi del Comune di Pornassio che da quelle terre non tornarono, a cura di Claudio Rigano del Gruppo Fronte del Don; una possibile verità sulla fine del Capitano Angelo Rosso (uno dei nove ragazzi di Pornassio), emersa 78 anni dopo, a cura di Siriana Giannone del Gruppo Fronte del Don e Camilla Lattanzi, autrice dell’audio-doc di Rai Radio Tre dal titolo “A volte non ritornano”. 

Sottolinea il sindaco di Pornassio Vittorio Adolfo: “La nostra intenzione è quella di dare grande appoggio e visibilità al Raduno degli Alpini e agli eventi collaterali ad esso legati, soprattutto per rivendicare il grande e inscindibile legame fra il nostro territorio e gli Alpini. Per la Campagna di Russia, la Divisione Alpina Cuneense schierò 16.500 uomini. Di questi, 13.470 risultarono Caduti o dispersi e altri 2.180 feriti. Alla Divisione Cuneense furono riconosciuti 4 Ordini Militari d’Italia, 22 Medaglie d’Oro al Valor Militare, 317 Medaglie d’Argento, 290 di Bronzo e 500 Croci di Guerra. Sono numeri legati a tanti ragazzi che sacrificarono la loro vita e noi quest’anno vogliamo ricordare anche i nove giovani che partirono dal territorio di Pornassio e non fecero più ritorno a casa. Cerimonie dunque dense di commozione e di valori, ancor prima che di tradizione e di grande richiamo di pubblico”.  

Condividi questo articolo: