28 Maggio 2024 10:33

Cerca
Close this search box.

28 Maggio 2024 10:33

Dolcedo: “Per le vie del Borgo”, mercoledì 2 agosto arriva il jazz con Rosario Bonaccorso e Dado Moroni

In breve: Due artisti di fama internazionale per la rassegna organizzata dal Comune di Dolcedo

Domani, mercoledì 2 agosto a Dolcedo, nell’ambito della rassegna “Per  le vie del Borgo”, organizzata da Comune, sarà la volta del primo dei due concerti Jazz, “Tea for Two”, con Rosario Bonaccorso e Dado Moroni al pianoforte. Entrambi non hanno bisogno di presentazione, essendo due artisti di fama internazionale.

Due artisti di fama internazionale per la rassegna organizzata dal Comune di Dolcedo

Edgardo Dado Moroni nasce a Genova nel 1962 e venne in contatto con la musica jazz molto presto, la sua carriera decollò all’età di 14 anni, suonando in tutta Italia con alcuni dei più importanti musicisti italiani come Franco Cerri, Tullio De Piscopo, Luciano Milanese, Gianni Basso, Sergio Fanni e Massimo Urbani e Tullio De Piscopo. All’età di 17 anni registrò il suo primo album in trio con Tullio de Piscopo e il bassista americano Julius Farmer.

Rosario Bonaccorso nasce l’8 dicembre 1957 a Riposto, cittadina di mare alle pendici del Vulcano Etna. Nel 1960, la famiglia Bonaccorso si trasferisce ad Imperia, in Liguria, dove Rosario, all’età di sedici anni comincia a suonare il basso elettrico e a muovere i primi passi nell’ambiente musicale. La successiva maturità musicale lo porta sviluppare il proprio stile, sulla scorta della tradizione dei grandi bassisti della musica afroamericana, Rosario Bonaccorso crea un nuovo modus artistico, personale, pervasivo che nasce non solo dalla rivisitazione dei classici ma anche dalla loro reinterpretazione attraverso una verve intellettuale e appassionata, al tempo stesso. A conferma di tutto ciò, quasi quarant’anni di carriera e collaborazioni, incisioni e concerti sui palcoscenici di tutto il mondo al fianco di centinaia di artisti, americani ed europei. È il fondatore del Perkfestival di Laigueglia.

I prossimi appuntamenti

Saranno nuovamente a Dolcedo il 9 agosto  I Birkin Tree  con la musica celtica irlandese mentre il 12 agosto ci sarà il secondo concerto Jazz affidato al gruppo “In a mellow tone” all’insegna dello swing.

Germana Mastropasqua e Xavier Rebut con lo spettacolo “La Buonasera” interpreteranno, il 20 agosto, brani composti da Xavier Rebut che si ispirano agli universi musicali tradizionali del sud Italia. Saranno accompagnati nel loro canto da Anne Sophie Chamaieu al violino, Manuel Clarefond al contrabbasso e Sebastien Spessa alla chitarra.

THADU’ è il titolo del 23 agosto. Due giovanissimi, Michel Chernuil e Francesco Parodi, daranno vita ad uno spettacolo in cui esprimeranno la loro voglia di dar vita ad percorso improntato alla musica cameristica con strumenti a percussione.

Infine l’ultimo appuntamento sarà il 25 agosto e avrà per titolo “E ti senti pulsare nel sangue” Melologo su poesie di Cesare Pavese con musiche di Astor Piazzolla. E’ affidato a Federica Fracassi, voce recitante, che chi fa teatro conosce per la sua bravura e i numerosi premi vinti, accompagnata al violino da Piercarlo Sacco, perfezionatosi con Salvatore Accardo e anch’egli musicista stimato e pluripremiato. Saranno affiancati dalla chitarra di Andrea Dieci.

Condividi questo articolo: