18 Aprile 2024 16:16

Cerca
Close this search box.

18 Aprile 2024 16:16

Imperia: Comune diffida dirigente Calzia a presentarsi al lavoro. Parla il consigliere Zarbano. “Note vicende giudiziarie lo vedono come persona informata sui fatti. Sindaco Scajola faccia chiarezza”

In breve: Imperia senza Padroni interviene in merito alla notizia della diffida a presentarsi al lavoro nei confronti del Dirigente Comunale Ilvo Calzia.

Imperia senza Padroni interviene in merito alla notizia della diffida a presentarsi al lavoro nei confronti del Dirigente Comunale Ilvo Calzia.

Imperia: Comune diffida dirigente Calzia a presentarsi al lavoro. La nota del consigliere Zarbano

“Noi di Imperia senza Padroni – dichiara il capogruppo Luciano Zarbanoabbiamo letto con perplessità e curiosità la notizia della diffida a presentarsi al lavoro nei confronti del Dirigente all’Urbanistica del Comune di Imperia Arch. Ilvo Calzia. Per capire meglio i contorni della vicenda, avremmo voluto leggere il provvedimento emanato, ma se avessimo chiesto copia dell’atto, visti i precedenti e visto il livello di collaborazione raggiunto con il Segretario Generale, ci sarebbe stato consegnato quando ormai non sarebbe stato più utile.

Quindi non ci resta che chiedere attraverso gli organi di informazione la versione dell’Amministrazione Comunale.

Comunque non possiamo non notare la strana concomitanza dell’emissione del provvedimento di obbligo di fruizione immediata delle ferie, poiché in procinto del pensionamento per raggiunti limiti di età (ci auspichiamo che il collocamento in quiescenza fosse noto già da tempo e che non emerga che si siano accorti che sarebbe stato colpito inaspettatamente dai limiti di età), con le due note vicende giudiziarie che vedono l’Arch. Calzia come Persona Informata sui Fatti.

Purtroppo una mancanza di chiarezza indurrebbe a considerare opaco l’atteggiamento nella gestione dell’intera vicenda. Noi di Imperia senza Padroni ricordiamo la situazione del sottorganico del numero dei dipendenti comunali in servizio, che nonostante tutto continuano a lavorare con encomiabile solerzia lontani dalle luci della ribalta, cercando di offrire un servizio di adeguato livello all’intera comunità imperiese.

A questi lavoratori silenziosi va il nostro più sentito ringraziamento per ciò che fanno e un plauso per come lo fanno. Ci auguriamo che il nostro Sindaco spieghi all’intera cittadinanza, che è la fruitrice del servizio, la reale situazione e che soprattutto venga fugato ogni dubbio (visto che il Dirigente ha ricevuto una sorta di divieto di avvicinamento, pena sanzioni disciplinari) sulla non auspicabile natura sanzionatoria del provvedimento o peggio ancora preventiva”.

Condividi questo articolo: