26 Febbraio 2024 11:47

Cerca
Close this search box.

26 Febbraio 2024 11:47

Manutenzione e sicurezza: gestione ottimale dei transpallet manuali professionali

In breve: Diversamente da come si potrebbe pensare, la manutenzione dei muletti non è una semplice facoltà bensì un obbligo previsto espressamente dalla legge.

Il transpallet manuale è un attrezzo molto utile in diversi ambienti lavorativi, poiché consente di movimentare le merci senza particolare sforzo. A differenza dei modelli elettrici, i transpallet manuali non necessitano di specifici attestati. Tuttavia, è fondamentale utilizzarli con attenzione, seguendo le procedure indicate dal produttore per evitare incidenti.

La manutenzione dei muletti è obbligatoria?

Diversamente da come si potrebbe pensare, la manutenzione dei muletti non è una semplice facoltà bensì un obbligo previsto espressamente dalla legge. Infatti, la manutenzione dei transpallet manuali professionali, e non solo, è un vero e proprio requisito obbligatorio per il loro utilizzo. I muletti, più precisamente, rientrano nel novero delle attrezzature di lavoro, ai sensi dell’art. 69 del Decreto legislativo n. 81 del 2008, pertanto, sono sottoposti alle norme previste dal Testo Unico sulla Salute e Sicurezza sul Lavoro. Detta fonte normativa prevede come necessari i controlli periodici su tutte le attrezzature da lavoro, come i carrelli elevatori appunto, i quali sono soggetti a un deterioramento che potrebbe causare situazioni pericolose. Ovviamente anche per la manutenzione dei carrelli elevatori è necessario seguire ciò che è disposto dalle Linee Guide dell’Istituto Superiore per la Prevenzione e La Sicurezza del Lavoro (ISPESL). Tutto questo è ovviamente dovere del datore di lavoro.

Come effettuare la manutenzione

Per garantire la sicurezza durante l’utilizzo del transpallet manuale, bisogna provvedere a interventi di manutenzioni regolari. Prima di tutto, è bene fare un check delle parti essenziali, ovvero le ruote, il timone, le forche, la leva di controllo e tutte le altre componenti con una certa frequenza. 

Durante i controlli, è bene lubrificare le parti mobili, utilizzando dei prodotti appositi. Anche l’olio deve essere controllato spesso, al fine di verificare che il livello sia quello ottimale e che non ci siano impurità e corpi estranei. Inoltre, dopo ogni utilizzo del transpallet, è preferibile abbassare le forche e rimuovere l’aria formatasi nel sistema idraulico, semplicemente spostando su e giù il timone per diverse volte. Se questa operazione non dovesse essere sufficiente per una corretta fuoriuscita dell’aria, è possibile intervenire sulla valvola di sfiato, che si trova in prossimità dei cilindri idraulici. Tutte queste pratiche permettono di preservare l’efficienza del transpallet manuale, riducendo il rischio di malfunzionamenti.

Alcuni consigli di utilizzo

Il transpallet manuale è uno strumento molto semplice da utilizzare, infatti non è necessario essere in possesso di particolari licenze per poterlo usare. Anche se, in realtà, anche il lavoratore incaricato all’utilizzo del transpallet manuale deve comunque essere soggetto ad informazione, formazione e addestramento al fine di evitare problemi connessi all’utilizzo di tale strumento.

Ad ogni modo, è essenziale seguire alcuni consigli per scongiurare il rischio di infortuni. Il primo consiglio è quello di utilizzare delle scarpe antinfortunistiche, poiché dei movimenti accidentali potrebbero ferire i piedi dell’operatore. Inoltre, una vera e propria prassi di sicurezza è quella di usare il transpallet solamente su superfici piane e lisce, magari su percorsi appositamente segnalati. Inoltre, se si lavora al fianco di altri lavoratori, è bene usare anche un segnalatore acustico in modo da avvisarli. Ancora, è molto importante controllare che non ci siano ostacoli nel percorso del transpallet, soprattutto se si trasportano degli oggetti che non permettono di vedere davanti a sé.  Un ulteriore accorgimento riguarda il sollevamento della merce. Non bisogna fare dei movimenti bruschi, ma graduali, di pochi centimetri alla volta. 

Per far ciò, è necessario esercitare una pressione verticale sul timone diverse volte, ma consecutivamente. Particolare attenzione va poi prestata nel caso in cui si trasportino carichi pericolosi, come ad esempio agenti chimici, tossici o infiammabili. 

I pericoli che derivano dall’uso scorretto dei transpallet

Le procedure di sicurezza che vengono seguite all’interno dei luoghi di lavoro in cui sono utilizzati i transpallet, manuali o non, sono finalizzati a ridurre le probabilità che si verifichino eventi pericolosi per gli operatori o per la merce. Gli incidenti che avvengono sui luoghi di lavoro a causa dell’uso scorretto dei transpallet possono essere pericolosi sia per le persone che per l’economia dell’azienda. 

In genere i principali pericoli e gli infortuni dei lavoratori che si possono ricollegare all’uso scorretto del transpallet sono le collisioni con mezzi o con persone, schiacciamento dei piedi sotto al transpallet, rottura della merce trasportata ecc. 

Condividi questo articolo: