18 Giugno 2024 14:42

Cerca
Close this search box.

18 Giugno 2024 14:42

Imperia: per Rivieracqua arriva un Amministratore unico e ci si avvia verso l’ingresso di un socio privato. La decisione oggi da parte dell’Assemblea dei sindaci

In breve: Il nuovo Amministratore di Rivieracqua sarà il manager milanese Giuseppe Torno, già liquidatore di Amat Spa. Il cda uscente si è congedato con l'approvazione del bilancio, chiuso con un passivo di 7.8 milioni di euro. 

L’Assemblea dei sindaci riunitasi questa mattina in Comune a Sanremo ha approvato la proposta del Commissario ad acta dell’Ato idrico e Presidente della Provincia Claudio Scajola per procedere alla sostituzione del Cda di Rivieracqua, la società di gestione del ciclo idrico imperiese e andorese, con un Amministratore unico.

Il nuovo Amministratore di Rivieracqua sarà il manager milanese Giuseppe Torno, già liquidatore di Amat Spa

Il nuovo Amministratore di Rivieracqua sarà il manager milanese Giuseppe Torno, già liquidatore di Amat Spa, che prenderà il posto del Cda che era composto dal Presidente Gian Alberto Mangiante e dai consiglieri Giacomo Chiappori e Sara Rodi. Proprio oggi il cda uscente si è congedato con l’approvazione del bilancio, chiuso con un passivo di 7.8 milioni di euro. 

In base a quanto emerso dall’Assemblea dei sindaci, quella di Torno sarà un’amministrazione che dovrà traghettare Rivieracqua verso la trasformazione in una Spa, con l’ingresso di un socio privato (con un massimo del 49% di quote) e anche dei Comuni finora rimasti fuori. La nuova società otterrà poi la riassegnazione della concessione trentennale del servizio fino al 2042.

L’ipotesi è che il privato entri con un apporto di 40 milioni di euro anche al fine di sostenere la ristrutturazione degli 80 milioni di buco accumulato negli anni da Rivieracqua, pagando le centinaia di creditori in attesa da tempo.

 

 

Condividi questo articolo: