18 Aprile 2024 15:27

Cerca
Close this search box.

18 Aprile 2024 15:27

Sgozzò la moglie e il cane: definitiva la condanna a Fulvio Sartori, 15 anni e 3 mesi di carcere. La conferma della Cassazione

In breve: Fulvio Sartori è accusato di omicidio volontario e animalicidio per aver ucciso la moglie, Tina Boero, e la cagnolina Luna, sgozzandole nella notte del 19 aprile 2021 nella propria abitazione di Rocchetta Nervina, nell’entroterra di Imperia.

La Corte di Cassazione ha reso definitiva la condanna a 15 anni e 3 mesi per Fulvio Sartori, 83 anni accusato di omicidio volontario e animalicidio per aver ucciso la moglie, Tina Boero, e la cagnolina Luna, sgozzandole nella notte del 19 aprile 2021 nella propria abitazione di Rocchetta Nervina, nell’entroterra di Imperia.  La Suprema Corte ha respinto il ricorso presentato dalla legale di Sartori, l’avvocato Roberta Rosso. 

Imperia: definitiva la condanna per Fulvio Sartori

Sartori in primo grado, in Tribunale a Imperia, era stato condannato dalla Corte d’Assise a 16 anni e 4 mesi di carcere. La Corte aveva riconosciuto la seminfermità mentale e escluso le aggravanti della crudeltà, dei futili motivi e del rapporto coniugale. In Appello la pena era stata poi ridotta a 15 anni e 3 mesi.

Condividi questo articolo: