24 Aprile 2024 11:03

Cerca
Close this search box.

24 Aprile 2024 11:03

Pallanuoto: Serie B, Caricasa Rari Nantes Imperia perde 11-9 contro il Rangers Vicenza / I risultati

In breve: Caricasa Rari Nantes Imperia perde la prima partita del girone di ritorno (11-9 a Vicenza) al termine di una contesa maschia e dalle tante emozioni. Un punteggio che però non rispecchia lo sforzo degli imperiesi.

Caricasa Rari Nantes Imperia perde la prima partita del girone di ritorno (11-9 a Vicenza) al termine di una contesa maschia e dalle tante emozioni. Un punteggio che però non rispecchia lo sforzo degli imperiesi.

La squadra di Garibaldi – che regala la prima convocazione tra i grandi a Tambuzzo – si porta subito avanti con Cesini ma è brava e particolarmente attenta in difesa, così da concedere pochi tiri. Sul finale di tempo però l’errore di Di Leonardo, sul tiro da metà vasca di Scotti Galletta, costa la parità che rinvigorisce i veneti. I padroni di casa allungano ad inizio secondo periodo ma la rete di Mantovani ricuce il distacco e, all’inversione di vasca, il tabellone recita 3-2. La prima parte di gara fila via tranquilla, con poche espulsioni e senza grandi sussulti.

Nella ripresa invece cambierà completamente il ritmo e l’ interpretazione del direttore di gara nei fischi, tanto da indurre la società imperiese a presentare ricorso.

Rangers Vicenza prova ad allungare ma la rete di Taramasco e la doppietta di Cesini mantengono le distanze; anzi, nella seconda parte del terzo periodo, i ragazzi di Garibaldi infliggono un 1-4 che li riporta in vantaggio, ancora con Taramasco, capitan Rocchi ed Arco. Nelle ultime battute degli otto minuti, i veneti ritrovano il pari col quale si va al quarto tempo.

Vicenza realizza subito il penalty del vantaggio. Il centroboa Corio firma il pari, a fil di sirena dei 20 secondi, che l’arbitro annulla scatenando le proteste dei giallorossi che sul ribaltamento di fronte subiscono il -2. Ne fa le spese lo stesso Corio che vede sventolarsi il cartellino rosso.
La Rari però recupera le forze e, in controfuga a 46 secondi dal termine, segna nuovamente con Taramasco. A tiro avvenuto però il giocatore della Rari Nantes Imperia subisce la carica, da dietro, di Scotti Galletti che lo colpisce all’occhio: Taramasco sanguinante è costretto ad uscire guadagnando la via dell’ospedale.

Per Boccarusso è tutto regolare e, a 16 secondi dal termine, Vicenza chiude i conti con l’ 11-9.
Al termine dell’incontro, mister Garibaldi commenta: “Abbiamo disputato una buona partita per atteggiamento e gioco, in una vasca difficile. Abbiamo peccato in difesa, soprattutto nel terzo tempo: quando eravamo avanti, un paio di errori ci sono costati cari. Mentre nel quarto tempo non siamo stati lucidissimi davanti. La partita è stata maschia ma abbiamo sofferto il cambiamento totale di metro, adottato dall’arbitro, tra la prima e la seconda parte. E secondo me questo ha inciso. Ora guardiamo alla partita in casa contro Bergamo, lavorando e allenandoci con determinazione.”

IL TABELLINO

RANGERS VICENZA PALLANUOTO – CARICASA RARI NANTES IMPERIA 11-9
(1-1; 2-1; 5-6; 3-1)

VICENZA – Pellegrino, Serediuc, Marotta 1, Scocchi 1, Scotti Galletta 3, Perli, Paroldo, Damiano, Balbo 1, Simioni 2, Meneghini 1, Santolin 1, Cristofoli, Embrinati.

IMPERIA – Di Lionardo, Arco 1, Taramasco 3, Mazzariol, Milani, Marano, Grosso, Corio, Mantovani 1, Tambuzzo, Rocchi cap. 1, Cesini 3. All.: Garibaldi
Espulso per proteste Corio (I) nel quarto tempo; uscito per limite di falli Serediuc (V) nel terzo tempo. Sup. Num.: Vicenza 3 /8 + un rigore realizzato; Imperia 2 /9 + due rigori realizzati

Condividi questo articolo: