18 Maggio 2024 08:41

Cerca
Close this search box.

18 Maggio 2024 08:41

Imperia: problemi di sicurezza, chiuso l’unico distributore di Gpl del capoluogo, in via Nazionale. Ora ne resta uno a Taggia e un altro ad Andora/Foto

In breve: Il serbatoio di Gpl del distributore è stato chiuso una ventina di giorni fa dai Vigili del fuoco a causa di carenze dal punto di vista della sicurezza
Da una ventina di giorni il distributore della Cave in via Nazionale a Imperia non può più erogare Gpl. A seguito di un controllo dei Vigili del fuoco sono stati infatti riscontrati problemi di sicurezza per quanto riguarda il serbatoio dove era accumulato il gas.

Il serbatoio di Gpl del distributore è stato chiuso una ventina di giorni fa dai Vigili del fuoco a causa di carenze dal punto di vista della sicurezza

Il serbatoio fra l’altro si trova molto vicino alla nuova costruzione destinata ad ospitare un centro commerciale dedicato ai prodotti a chilometro zero. E anche la presenza di questa struttura sembra non possa essere compatibile con la vicinanza del serbatoio di Gpl. Per poter tornare a distribuire il Gpl, il distributore delle Cave dovrebbe quindi mettere in atto una serie di interventi, compreso lo spostamento del serbatoio e visti gli aspetti tecnici ed economici non sembra che la questione possa esere risolta nel breve periodo. Al momento vicino a Imperia risultano attivi un distributore di Gpl a Taggia e uno ad Andora. Un problema non da poco per i molti utenti che hanno veicoli che affiancano il gas, decisamente più conveniente, alla benzina e che hanno segnalato la questione alla nostra redazione. Il distributore Eni di via Nazionale continua invece a erogare senza problemi benzina, gasolio e metano.

Condividi questo articolo: