25 Giugno 2024 05:16

Cerca
Close this search box.

25 Giugno 2024 05:16

Imperia: anniversario strage di Capaci, dalle scuole i frutti di Libera per l’educazione alla legalità. “Ognuno di noi faccia la sua parte con onestà”/Le immagini

In breve: Queste le parole di Maura Orengo del Coordinamento Provinciale di Libera, in una nota stampa.

“Diamo notizia, come ogni 23 maggio, dei frutti maturi che molte scuole raccolgono, in collaborazione con Libera nell’educazione alla legalità – Queste le parole di Maura Orengo del Coordinamento Provinciale di Libera, in una nota stampa.

“Si tratta solo di alcune delle numerose iniziative che molti istituti intraprendono in queste giornate, non solo per ricordare o commemorare le vittime innocenti delle mafie, ma anche e soprattutto per mostrare i risultati dell’impegno profuso da tanti alunni e docenti per coltivare coscienza, capacità critiche e responsabilità. L’obiettivo: una società giusta, corretta e trasparente, in cui le relazioni tra i cittadini e le istituzioni vengano coltivate e salvaguardate.

Iniziamo dal “Progetto Legalmente” sostenuto dal Comune di Camporosso che riunisce numerose realtà del comprensorio, da Ventimiglia a Vallecrosia, dai Licei alle Primarie, in un’attività laboratoriale di peer education che realizza una gioiosa manifestazione sui temi della cultura della legalità la mattina del 23 al Pala Falcone.

Procedendo verso Levante, saremo a Bordighera, sui beni confiscati. Dopo circa 20 incontri con altrettante classi, della provincia e non, arrivano anche gli studenti dell’Istituto Comprensivo Sanremo Levante, plesso di Ceriana, per visitare con noi le ville di Montenero. Con loro ricorderemo Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Rocco Di Cillo, Antonio Montinaro e Vito Schifani, mostrando i risultati del nostro impegno di memoria civile, che, grazie al costante sostegno delle Istituzioni dello Stato, sta restituendo bellezza e giustizia sociale a ciò che le mafie hanno realizzato con violenza e illegalità.

A Sanremo, il Presidio Rosario Livatino del Liceo Cassini parteciperà all’iniziativa dell’I.C. Sanremo Centro Levante “Un albero per il Futuro” per la piantumazione dell’Albero di Giovanni Falcone, in collaborazione con la Forestale dei Carabinieri e col patrocinio del Comune e dell’Ufficio Scolastico Regionale.

Inoltre, come per il 21 marzo, le scuole di Pontedassio e Pieve di Teco, a conclusione del percorso formativo per docenti e alunni coordinato da Mauro Maggi, realizzeranno laboratori vivaci e collaborativi sui temi della legalità e della giustizia nelle piazze cittadine.

Nulla, però, di tanto coinvolgimento, da Ventimiglia a Diano Marina, è da attribuire alla sola nostra azione. Senza il sostegno di molte autorità, enti e istituzioni, in primis la Prefettura, senza le scuole, i dirigenti, il personale tutto, le famiglie e gli alunni, primi protagonisti, nulla si sarebbe realizzato.

Li ringraziamo tutti, così come intendiamo citare il team di volontari, più di 15, di Libera e di altre associazioni, quali Connaitre la mafia e Fridays For Future degli studenti universitari francesi e italiani, nonché la Consulta Provinciale degli Studenti, SPES, Caritas Intemelia, Istituti Don Bosco e Padri Somaschi di Vallecrosia. Grazie al contributo di tutti quest’anno abbiamo realizzato più di 200 laboratori e incontri coinvolgendo studenti di oltre trentacinque istituti della nostra provincia.

Il nostro territorio sta dando un segnale importante: NO a mafie e corruzione, SI’ alla legalità. Il 23 maggio parleranno le giovani generazioni; ognuno di noi faccia la sua parte con onestà”.

Condividi questo articolo: