16 Luglio 2024 15:36

Cerca
Close this search box.

16 Luglio 2024 15:36

Elezioni Pontedassio: le considerazioni dell’ex candidato sindaco Giuseppe Gandolfo. “Grazie a chi ci ha dato fiducia. È stato il tentativo di non essere sottomessi a dei poteri estranei”

In breve: L'ex candidato sindaco a Pontedassio, Giuseppe Gandolfo, traccia un bilancio di questa tornata elettorale che ha visto la vittoria del suo concorrente Fulvio Pezzuto.

“Forse alcuni di voi si stanno chiedendo che significato abbia avuto una lista civica come Bene Comune, ma prima di tutto vorrei ringraziare moltissimo quanti, nonostante il vento contrario, hanno dato fiducia a noi. Cerco qui, anche, di spiegare il senso politico di questa esperienzal’ex candidato sindaco a Pontedassio, Giuseppe Gandolfo, traccia un bilancio di questa tornata elettorale che ha visto la vittoria del suo concorrente Fulvio Pezzuto.

Elezioni Pontedassio: le considerazioni dell’ex candidato sindaco Giuseppe Gandolfo

“E’ stato il tentativo di non essere sottomessi a dei poteri estranei: – che pretendono di accumulare milioni di Euro di debiti per erogare un servizio idrico e fognario insufficiente, per poi far pagare il conto dei propri errori ai cittadini; – che hanno organizzato la sanità in modo che sia sempre meno presente sul territorio, con pochi medici di famiglia, senza sanità di base.

Abbiamo provato a immaginare un modo diverso e migliore di amministrare, in un contesto in cui la dimensione locale possa essere libera dai condizionamenti e dalle imposizioni di quella esterna. I sindaci sono chiamati a prendere, in ambito provinciale, decisioni importanti, che incidono sul nostro livello di vita.

Abbiamo proposto, nel nostro programma, soluzioni per i problemi della nostra Comunità, innovative, pratiche e funzionali ad una buona amministrazione, ispirate anche al progetto “Rinascimento dall’Entroterra”. Abbiamo parlato a lungo con i cittadini ed elettori, con il deputato ed ex ministro Andrea Orlando e con il consigliere regionale Ferruccio Sansa, nel corso della loro visita a Pontedassio, di questi temi e di come è stata gestita nel nostro Comune l’edilizia scolastica, la raccolta dei rifiuti, l’assistenza all’infanzia e all’adolescenza, agli anziani e ai fragili. E’ stata una crescita che ci ha aperto a nuove esperienze e possibilità.

Il nuovo Sindaco di Pontedassio ha ottenuto 604 voti, pari al 47,41%, e ha ottenuto sette consiglieri grazie al premio di maggioranza previsto dalla legge elettorale. Dovrà amministrare senza il consenso del 52,59% dei votanti, a seguito di un risultato elettorale di minoranza.

Auspichiamo che la sua azione cerchi nel dialogo e nel confronto su temi specifici, con le altre forze politiche e con la società civile, quella fiducia che non ha avuto nelle urne. Crediamo che il Bene della Comunità sia un valore fondamentale, diciamo a chi ci ha sostenuto di avere fiducia: a questo risultato elettorale reagiamo restando uniti e continuando a lavorare. Come sempre siamo pronti al dialogo e alle proposte, ad ascoltare le esigenze di tutti i cittadini e a compiere quanto sia nelle nostre possibilità per essere d’aiuto”.

Condividi questo articolo: