23 Luglio 2024 11:12

Cerca
Close this search box.

23 Luglio 2024 11:12

SI VA VERSO UN’UNICA CAMERA DI COMMERCIO TRA IMPERIA, SAVONA E LA SPEZIA/ ECCO LE FUNZIONI CHE RIMARRANNO NEL CAPOLUOGO PONENTINO

In breve: È stata una lunga riunione quella che si è svolta nella serata di giovedì 5 febbraio in Camera di Commercio e, argomento centrale, è stata la fusione obbligata tra la camera di commercio di Imperia, La Spezia e Savona.

camera di commercio

Imperia. È stata una lunga riunione quella che si è svolta nella serata di giovedì 5 febbraio in Camera di Commercio e, argomento centrale, è stata la fusione obbligata tra la camera di commercio di Imperia, La Spezia e Savona.

Questo obbligo deriva da delle modifiche alla normativa apportate dal Governo Renzi che prevedono appunto l’aggregazione degli enti con un numero di imprese iscritte inferiore agli 80.000; così facendo in Liguria vi sarà solo la Camera di Commercio di Genova e quella unitaria di Spezia, Savona e Imperia.

Un cambiamento impegnativo che porta anche alla ovvia sparizione della carica di Presidente e all’accorpamento e spostamento di diversi impiegati da un ufficio ad un altro. Indicativamente rimangono infatti tre sedi operative specializzata: a La Spezia quella dedicata alla cantieristica, alla nautica e ai porti; a Savona la formazione, il turismo crocieristico e l’agricoltura specializzata. Ad Imperia invece rimarranno i settori dell’agroalimentare, l’internazionalizzazione, i progetti comunitari e il turismo. 

I servizi piano piano diminuiranno e gli operatori dovranno riconventirsi ai settori rimasti in carico ad Imperia oppure trasferirsi.

Condividi questo articolo: