IMPERIA. CASO PAGAMENTO MULTE AST. RUSSO (M5S):”IL COMANDANTE BERGAMINELLI SI DIMETTA. DE BONIS SOTTO RICATTO POLITICO”

Home Politica
russo de bonis begaminelli
Da sinistra: Antonio Russo, Giuseppe De Bonis e Aldo Bergaminelli

Imperia  “L’epilogo della vicenda relativa alla modalità di pagamento delle multe presso gli uffici dell’Ast ci lascia stupefatti- commenta il capogruppo del Movimento Cinque Stelle Antonio Russo che prosegue – alla nostra question-time l’assessore alla Polizia Municipale Antonio De Bonis, leggendo una relazione del Comandante del corpo di polizia locale Bergaminelli, aveva escluso la possibilità di una possibile modifica di modalità di pagamento e di registrazione degli avvenuti pagamenti delle contravvenzioni. È bastata una mozione firmata dai capogruppo di maggioranza, escluso quello del PD, a cambiare la normativa? e far tornare l’assessore e il comandante Bergaminelli sulla proposta iniziale del Movimento Cinque Stelle?

Ne siamo felici – prosegue Russo – ma alla luce di questo tipo di atteggiamento, per amor proprio e per la divisa che indossa, riteniamo opportuno che il Comandante Bergaminelli rassegni le proprie dimissioni. La figura del dirigente comunale, grazie alla legge Bassanini, ha una sua autonomia e seppur deve recepire la linea politica dell’assessore di riferimento non può in nessun modo andare contro la Legge che lo stesso Bergaminelli, nella sua relazione, aveva citato escludendo la possibilità di modificare le modalità del servizio. L’autonomia di un dirigente, di un tecnico, non può sottostare alle esigenze della politica a discapito di quelle che sono, a suo modo di vedere, le sue convinzioni normative. Dal punto di vista politico non possiamo che registrare l’ennesima crepa di un’amministrazione in balia dei ricatti degli uni o degli altri e che non pensa ai veri bisogni dei cittadini”.