Anche Rifondazione Comunista interviene sul progetto di riqualificazione delle Ferriere: “La variante approvata a suo tempo fu una generosissima concessione: che la maggioranza metta in discussione l’apertura alla variante fatta da Capacci”.

Dopo l’intervento dell’ex consigliere di Sel in consiglio comunale, ad intervenire sulla vicenda variante del progetto “Porta del Mare” è il circolo “Stenca-Bonon” di Rifondazione Comunista. “Una “porta del mare” per Imperia o le solite porte aperte? La vicenda del progetto Colussi denominato “Porta del mare” costituisce una vera e propria cartina di tornasole, unitamente […]

Leggi di più