Home, Imperia — 27 novembre 2013 alle 13:29

MEMORY TRAINING, IL CORSO DI ALLENAMENTO DELLA MEMORIA – Bergonzo: “Il corso ha una valenza sperimentale per un’attività di tipo preventivo primario”

Questa mattina nell’ex Palazzo Civico si é tenuta la presentazione dell’attività di Memory Training. Erano presenti il Presidente del Comitato dei Sindaci del Distretto Sociosanitario 3 – Imperiese e Assessore ai Servizi Sociali Fabrizio Risso, il Direttore Sanitario del Distretto Sociosanitario 3 – Imperiese Roberto Predonzani, il Direttore Sociale del Distretto Sociosanitario 3 – Imperiese Silvana Bergonzo, il Vice presidente […]

di Selena Marvaldi

memory trainingQuesta mattina nell’ex Palazzo Civico si é tenuta la presentazione dell’attività di Memory Training. Erano presenti il Presidente del Comitato dei Sindaci del Distretto Sociosanitario 3 – Imperiese e Assessore ai Servizi Sociali Fabrizio Risso, il Direttore Sanitario del Distretto Sociosanitario 3 – Imperiese Roberto Predonzani, il Direttore Sociale del Distretto Sociosanitario 3 – Imperiese Silvana Bergonzo, il Vice presidente dell’ Associazione Auser Matteo Lanteri, il Coordinatore della Rete per l’invecchiamento Attivo Fulvio Moscatelli.

“Il progetto é, in realtà, un corso di allenamento delle funzioni cognitive, un allenamento per il nostro cervello al fine di svolgere al meglio le attività legate alla memoria che sono fondamentali - spiega l’assessore Risso - Ci sarà una selezione con un test d’ingresso per vedere se si hanno le caratteristiche adatte per far parte di questo progetto, e un test finale per vedere i risultati conseguiti dopo il corso“.

Parliamo di test d’ingresso – specifica Silvana Bergonzo - perchè il corso ha una valenza sperimentale per un’attività di tipo preventivo primario. I risultati ci permetteranno di dimostrare, si spera, che queste attività aiutano a tenere sotto controllo e rallentare il decadimento cognitivo. Inoltre, verranno creati dei veri e propri ‘trainer’ che si spera possano portare avanti il progetto“.

Possono infatti accedere al corso anziani di età compresta tra i 65 e i 75 anni: “Non è un limite rigoroso – specifica Fulvio Moscatellici possono benissimo essere persone che hanno un’età maggiore e che rientrano perfettamente nel corso, anche per questo serve un test d’ingresso“.

Le domande per partecipare dovranno pervenire entro il 14 dicembre via mail o via fax chiedendo informazioni preventivamente al numero 0183 297148. Il corso si svolgerà presso la sede Auser Imperia in Salita Frati Minimi 3 per 10 incontri di due ore alla settimana che inizieranno dal gennaio e si concluderanno ad aprile. Fra i vari professori che terranno i corsi c’è anche il prof. Massimo Veneziano, neuropsicologo dell’ospedale Galliera di Genova.