Home, Imperia, Speciale Tares — 4 dicembre 2013 alle 19:01

CASO TARES. “PER 3 MESI 3.700 EURO. È COME SE PAGASSI 40 EURO AL GIORNO DI SPAZZATURA”. La rabbia di Alessandro Mariani, titolare della Scala Azzurra

Alle proteste per l’aumento della Tares si aggiunge quella di Alessandro Mariani, titolare della Scala Azzurra di Borgo Prino. “Il mio locale è aperto poco più di 3 mesi all’anno, durante la stazione estiva – racconta a ImperiaPost – e mi è arrivato un conguaglio da 3.730 euro. Ho fatto i calcoli, è come se pagassi 40 euro di spazzatura […]

di Mattia Mangraviti

image

Alle proteste per l’aumento della Tares si aggiunge quella di Alessandro Mariani, titolare della Scala Azzurra di Borgo Prino.
Il mio locale è aperto poco più di 3 mesi all’anno, durante la stazione estiva – racconta a ImperiaPost – e mi è arrivato un conguaglio da 3.730 euro. Ho fatto i calcoli, è come se pagassi 40 euro di spazzatura al giorno. Lo scorso anno avevo pagato 1.500 euro. Non è una tassa, è una sanguisuga“.