Home, Imperia — 13 gennaio 2014 alle 09:00

NUOVO DIRIGENTE IN COMUNE – L’ARCH. INTROINI NON CEDE AL PRESSING DI CAPACCI, CITTÀ TROPPO PROBLEMATICA

Capacci chiama, Introini dice no. Si complica e non di poco la vicenda relativa alla scelta del professionista che dovrà ricoprire il ruolo di dirigente del settore urbanistica, lavori pubblici e ambiente del Comune di Imperia. ImperiaPost dopo aver svelato il nome dell’architetto lombardo, Stefano Introini in pole position per andare a ricoprire l’incarico, ha scoperto che le resistenze di […]

di Gabriele Piccardo

wpid-Comune-di-Imperia1-1.jpg

Capacci chiama, Introini dice no. Si complica e non di poco la vicenda relativa alla scelta del professionista che dovrà ricoprire il ruolo di dirigente del settore urbanistica, lavori pubblici e ambiente del Comune di Imperia. ImperiaPost dopo aver svelato il nome dell’architetto lombardo, Stefano Introini in pole position per andare a ricoprire l’incarico, ha scoperto che le resistenze di quest’ultimo, visti anche i grandi problemi relativi ai tre settori, si sarebbero fatte insormontabili e che il dirigente del comune di Luino (VA) avrebbe rinunciato all’incarico.

Introini avrebbe resistito al pressing serrato del sindaco sempre più convinto che lui, meglio di altri, possa risolvere le problematiche relative ai settori che sarebbe andato a dirigere da metà gennaio. Pur avendo partecipato alla selezione ed essendo risultato, a parer del sindaco, il più idoneo, Introini, avrebbe valutato la situazione imperiese come troppo problematica.

Quest’ultimo, che aveva già trovato casa nel periodo di osservazione dell’amministrazione e della città, ha preparato e consegnato nelle mani del primo cittadino un report di tutti gli interventi di cui la città avrebbe bisogno senza però cambiare idea a causa delle troppe problematiche. Capacci, probabilmente, farà un ultimo tentativo per convincerlo ma nel frattempo avrebbe già sotto mano un rispettosissimo “piano B” da presentare nei prossimi giorni. Si tratterebbe di un altro professionista, capace e preparato ma senza la lungimiranza di Introini. Già nelle prossime ore, il sindaco, potrebbe rendere nota la sua decisione.

 
 
 
deskimperiapost