Attualità, Cronaca, Cultura e manifestazioni, Home — 16 agosto 2013 alle 10:57

Borgo Sant’Agata conquista l’82° Palio del Mare, tutte le foto e i commenti dei presenti

Si è conclusa ieri, fra un po’ di disappunto e il caldo torrido tipico di Ferragosto, l’82°edizione del Palio del Mare che ha visto il trionfo della squadra di Borgo Sant’Agata. La manifestazione è iniziata alle 17 lungo Calata Cuneo e sulla banchina gli spettatori si sono accalcati, nonostante il sole cocente, per seguire la gara  che è iniziata subito […]

di Gabriele Piccardo

Palio del mare 2013_125Si è conclusa ieri, fra un po’ di disappunto e il caldo torrido tipico di Ferragosto, l’82°edizione del Palio del Mare che ha visto il trionfo della squadra di Borgo Sant’Agata. La manifestazione è iniziata alle 17 lungo Calata Cuneo e sulla banchina gli spettatori si sono accalcati, nonostante il sole cocente, per seguire la gara  che è iniziata subito con i primi ingaggi e le prime eliminazioni. Dopo poco però ci si è accorti che l’assenza di timone avrebbe complicato molto la fase di avvicinamento delle imbarcazioni rivali per poi concedere ai lancieri lo spazio e il modo di sfidarsi. Innumerevoli infatti anche i “nulla di fatto” nei vari scontri dove, per decretare i vincitori, è intervenuta la giuria con metodi di selezione che hanno fatto discutere.

“Non siamo molto soddisfatti quest’anno – spiega la squadra vincitrice del Palio 2010/2011, San Sebastiano – anche se abbiamo vogato bene e il nostro lanciere non è caduto in acqua ci hanno eliminato per l’abbigliamento poco goliardico”. Uno dei criteri di valutazione, infatti, era anche l’abbigliamento e tra il pubblico si discuteva sull’assenza di regole precise per decretare i vincitori dei singoli ingaggi.

L’atmosfera del Palio comunque è stata molto leggera e divertente, con intermezzi goliardici come la lotta tra gommoni nel porto e i commenti spontanei e comici dei due presentatori, Jari Alassio e Gianni Rossi che si è ripreso alla grande dopo il malore accusato qualche giorno fa. La manifestazione si è poi conclusa attorno alle 19.30 con l’ingaggio vincente che ha visto cadere in acqua il lanciere della squadra di Oneglia, classificata seconda, e ha decretato la vittoria della squadra di Borgo Sant’Agata. Peccato però che, ad assistere alla finale, ci fossero soltanto circa 20 persone. Forse per il caldo o forse per un po’ di noia il pubblico nel corso della gara si è andato via via disperdendo lasciando la squadra vincitrice a festeggiare in semi-solitudine.

Selena Marvaldi

(Foto di Fabio Ghigliazza)