Attualità, Home — 31 gennaio 2014 alle 20:02

INCHIESTA RADDOPPIO FERROVIARIO ANDORA-SAN LORENZO. CHIESTI 9 RINVII A GIUDIZIO – L’accusa è di frode in pubbliche forniture

Il Pm Maria Paola Paolucci ha chiesto il rinvio a giudizio per Ignacio Botella Rodriguez, Renato Cossi, Francesco Esposito, Manuel Augusto Dias Texeira, Marco Missipipi, Juan Roche Garcia Santander e Guillermo Carlos Roldan Moya nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Savona sul raddoppio ferroviario tra Andora e San Lorenzo al Mare. Due le società coinvolte, la Ferrovial Agroman e la Cossi […]

di Redazione

image

Il Pm Maria Paola Paolucci ha chiesto il rinvio a giudizio per Ignacio Botella Rodriguez, Renato Cossi, Francesco Esposito, Manuel Augusto Dias Texeira, Marco Missipipi, Juan Roche Garcia Santander e Guillermo Carlos Roldan Moya nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Savona sul raddoppio ferroviario tra Andora e San Lorenzo al Mare. Due le società coinvolte, la Ferrovial Agroman e la Cossi Costruzioni di Sondrio.
La Procura di Savona contestato il reato di frode pubbliche forniture. Nel dettaglio, nel mirino degli inquirenti i conti irregolari e i materiali non conformi che sarebbero stati impiegati per il raddoppio della ferrovia.