Attualità, Home — 17 febbraio 2014 alle 12:15

PROTESTA LAVORATORI TRADECO – LEUZZI (CISL):”Il sindaco chiederà all’azienda di pagare in surroga i lavoratori, se ciò non sarà concesso inizieranno a vedersi le prime somiglianze con Napoli” /VIDEO

“Il sindaco si è preso l’impegno – spiega Leuzzi dopo l’incontro con il primo cittadino – nel contattare nell’immediato l’azienda per capire i tempi e i modi del pagamento se per caso ci fossero problemi il sindaco chiederà che il comune paghi in surroga alla Tradeco gli stipendi dei lavoratori. Gli uffici comunali stanno cercando di capire i tempi di […]

di Gabriele Piccardo

protesta lavoratori tradeco “Il sindaco si è preso l’impegno – spiega Leuzzi dopo l’incontro con il primo cittadino – nel contattare nell’immediato l’azienda per capire i tempi e i modi del pagamento se per caso ci fossero problemi il sindaco chiederà che il comune paghi in surroga alla Tradeco gli stipendi dei lavoratori. Gli uffici comunali stanno cercando di capire i tempi di sblocco anche con l’Inps ma pare che in qualche giorno la cosa si a fattibile e dovremmo ritornare alla normalità.

Per quanto ci riguarda la nostra posizione non si sposta neanche di un centimetro quindi stato di agitazione e blocco degli straordinari, rimane tutto uguale anche in attesa dei riscontri da parte del Comune e della società. Teniamo presente che l’azienda potrebbe anche negare il pagamento in surroga gli stipendi e allora poi bisognerà capire quando si potranno sbloccare. Ci sono comuni che non hanno mai pagato e ci sono comuni che non possono pagare a causa del Durc. Le cose sono due: o paga il comune e allora in pochi giorni la cosa si risolve oppure, se l’azienda non lascia il che il Comune paghi e quindi inevitabilmente la lotta sindacale non sarà più all’acqua di rose con la bandierina sotto il comune ma inizieranno a vedersi le prime somiglianze con Napoli ed altri comuni”.