Attualità, Home — 19 febbraio 2014 alle 17:03

PROVINCIA. RIUNIONE TRA COMUNI SUL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE – L’assessore Arimondo: “Per condividere i nuovi scenari che si vanno delineando con l’entrata in funzione dell’Agenzia regionale”

Amministratori locali e tecnici dei Comuni hanno partecipato questa mattina in Provincia alla riunione convocata dall’assessore provinciale Ornella Arimondo per entrare nel merito del percorso istitutivo dell’Agenzia regionale unica per il Trasporto pubblico locale (all’incontro c’erano anche rappresentanti dei Comuni piu’ importanti come Imperia, Sanremo, Ventimiglia, Bordighera e Taggia). L’assessore, che ha illustrato dettagliatamente l’iter che porterà alla costituzione dell’Agenzia, […]

di Redazione

Ornella Arimondo

Amministratori locali e tecnici dei Comuni hanno partecipato questa mattina in Provincia alla riunione convocata dall’assessore provinciale Ornella Arimondo per entrare nel merito del percorso istitutivo dell’Agenzia regionale unica per il Trasporto pubblico locale (all’incontro c’erano anche rappresentanti dei Comuni piu’ importanti come Imperia, Sanremo, Ventimiglia, Bordighera e Taggia). L’assessore, che ha illustrato dettagliatamente l’iter che porterà alla costituzione dell’Agenzia, ha sviscerato le problematiche e le prospettive che si aprono con il “nuovo corso” del trasporto pubblico locale in Liguria. In particolare l’assessore ha esposto il percorso sin qui svolto per affrontare e risolvere in via preliminare le questioni legate al periodo transitorio, in attesa che entri in funzione l’Agenzia.

L’assessore commenta: “La riunione è stata convocata essenzialmente per condividere da subito con gli amministratori locali i nuovi scenari che si vanno delineando con l’entrata in funzione dell’Agenzia e i possibili riflessi sul trasporto pubblico locale nel territorio imperiese, nonché le problematiche contingenti ancora sul tappeto, legate alla necessità di garantire nell’immediato la continuità del servizio. Si tratta di un argomento che merita la piu’ ampia compartecipazione e conoscenza dei problemi da affrontare“.