Cultura e manifestazioni, Home — 25 febbraio 2014 alle 09:02

FAMIA DIANESE, ULTIMI RITOCCHI PER IL CARNEVALE DI DOMENICA 2 MARZO/I DETTAGLI SUI CARRI – Sfilata a partire dalle 14.30

Pronti ai blocchi di partenza i soci della Famia Dianese stanno completando con gli ultimi ritocchi i carri che daranno vita, domenica 2 marzo, alla 49° edizione del Carnevale Dianese. Una delle manifestazioni più antiche del panorama Dianese avrà luogo, per le vie della città degli aranci, lungo un percorso modificato per motivi di transitabilità dei mastodontici carri. A partire […]

di Redazione

$290112164531_diano marina

Pronti ai blocchi di partenza i soci della Famia Dianese stanno completando con gli ultimi ritocchi i carri che daranno vita, domenica 2 marzo, alla 49° edizione del Carnevale Dianese. Una delle manifestazioni più antiche del panorama Dianese avrà luogo, per le vie della città degli aranci, lungo un percorso modificato per motivi di transitabilità dei mastodontici carri.
A partire dalle 10.30 si svolgerà il carnevale dei bambini, animato da Fortunello e Marbella, che in piazza Martiri culminerà con l’elezione della baby maschera. A partire dalle 14.30, 6 grandi carri allegorici sfileranno per le vie cittadine seguendo un percorso che impegnerà via Roma, via Biancheri, via Petrarca, via Colombo.
Gli argomenti trattati quest’anno sono i più disparati: I “Perdigiurni” rappresentano la ripresa economica che secondo loro sarà piuttosto “ sonnolenta”.
Con i “Marmessi” ci trasferiamo nel regno delle mille e una notte con Aladdin e il Genio della lampada.
Gli “Amixi de Sanbertumè” fanno visita ai “Croods“, i cavernicoli del cartoon. Le peripezie della famiglia Croods vengono ripercorse da una moltitudine di personaggi vestiti con pelli di animali.
“Quelli da sciumaia” si cimentano in un altro film d’animazione: Hotel Transilvania. L’hotel eretto da Dracula per ospitare i mostri di tutto il Mondo non mancherà di riservarci sorprese.
I ”Delongu i stessi” con il loro “UP” si ispirano ai protagonisti di un altro film di successo. La storia è quella di un anziano venditore di palloncini che dopo una vita di lavoro decide di inseguire un suo vecchio sogno: visitare il SudAmerica e lo farà facendo volare la sua vecchia casa gonfiando i palloncini che gli sono rimasti.
“I goliardi Dianesi”, come nel loro stile, vogliono riportare agli onori della cronaca la legge Merlin. Stiamo parlando della legge promossa dalla Senatrice Merlin che nel ’58 decretò la chiusura definitiva delle case di tolleranza. Con “la spada nelle bocce“ i goliardi continuano la loro dissacrante attività armati di una incredibile voglia di stare insieme e divertirsi.
Non può mancare, come abitudine, il gruppo di ballerini Brasiliani. Belle ragazze e coloratissimi vestiti ci sprofondano nel rutilante mondo del Carnevale di Rio, con musiche e danze tipiche.
La manifestazione si svolgerà nei classici tre giri di percorso che saranno animati da gruppi di maschere e inondato da un mare di coriandoli. A dirigere il traffico festaiolo provvederà sapientemente Gianni Rossi con il supporto musicale di Polo DJ. Al termine verranno premiati “la maschera più originale”, “”il gruppo più originale”, e “ miss carnevale”. Da quest’anno è stato istituito il premio “Nicoli : trofeo del presidente “in ricordo del compianto ex presidente della Famia che verrà assegnato durante la sfilata.
Immancabile sarà la presenza di “IMPERIA TV“ che seguirà tutta la manifestazione con una diretta televisiva.
Il presidente del sodalizio Dianese e il direttivo vi aspettano numerosi per offrirvi, come da tradizione, una giornata di allegria e divertimento.
Nel malaugurato caso di maltempo, la manifestazione verrà rinviata alla domenica sucessiva.