Home, Imperia — 17 agosto 2017 alle 07:41

IMPERIA. CASE POPOLARI. INVESTIMENTO DA 1 MILIONE DI EURO PER LA RIQUALIFICAZIONE DEI FABBRICATI. PAROLINI:”PERMETTERÀ UN RISPARMIO ENERGETICO DEL 70% E…”/I DETTAGLI

Un investimento da 1 milione di euro (composto da 700 mila euro di fondi regionali e 300 mila di fondi Arte) per rendere più efficienti gli impianti energetici degli edifici residenziali pubblici.

di Redazione

BAEUR

Un investimento da 1 milione di euro (composto da 700 mila euro di fondi regionali e 300 mila di fondi Arte) per rendere più efficienti gli impianti energetici degli edifici residenziali pubblici. È questa la novità che interesserà le case popolari della provincia di Imperia nei prossimi mesi. 

Il bando di gara per per l’affidamento di una concessione di servizi  è a livello regionale ed è distribuita sulle 4 province. L’importo riservato alla provincia di Imperia ammonta a 716 mila euro e ha la durata di 158 mesi. Gli interventi sugli immobili permetteranno un risparmio energetico del 70%.

“Si tratta del bando “Enershift”, un progetto di efficientemento energetico di grandi dimensioni a livello regionale, poi suddiviso provincia per provincia - spiega l’amministratore unico di Arte Imperia Antonio Parolini – Il bando si divide in più interventi. I primi contributi ammontano a circa 50 mila euro e arrivano dalla comunità europea e sono destinati ai comuni di Imperia e Bordighera per interventi che mireranno a una riqualificazione energetica, e verranno decisi in base al risparmio da ottenere. L’obiettivo è quello di migliorare il sistema di riscaldamento e diminuire gli sprechi di energia. Per queste operazioni ci aspettiamo l’inizio a breve. 

Una seconda parte di contributi, invece, prevede complessivamente 20 milioni di euro divisi sulle 4 province. Oltre 700 mila euro, provenienti dal fondo regionale Fesr, saranno investiti sulla provincia di Imperia – continua – e andranno ad aggiungersi ai 300 mila finanziati da Arte, raggiungendo la somma di 1 milione di euro. Verranno usati per una riqualificazione totale degli immobili più vetusti, dagli infissi agli impianti al rifacimento dei cappotti. Si tratta di un’iniziativa innovativa che porterà a un risparmio energetico del 70%. La novità è che chi fa l’investimento avrà il risparmio. Per questo intervento ci vorrà ancora qualche mese per l’avvio, ma speriamo di cantierizzare a inizio del nuovo anno. Ovviamente non saranno interessati gli immobili più nuovi, come le case popolari di Baitè”.

 
 
 
deskimperiapost