Home, Imperia — 12 settembre 2017 alle 15:03

IMPERIA. GIOVEDÌ 14 SETTEMBRE PRENDERÀ L’AVVIO IL NUOVO ANNO SCOLASTICO. L’ASSESSORE CHIARINI:”AUGURI DI BUON LAVORO A TUTTI I DOCENTI, BAMBINI E RAGAZZI”

L’Assessore Comunale alle Attività ed ai Servizi Educativi, Ass. Enrica Chiarini, porge il saluto a tutti i bambini e ragazzi nonché alle loro famiglie e a tutti gli operatori e docenti coinvolti a vario titolo con la nuova esperienza didattico-educativa che si avvia

di Redazione

collage_inizioscuolachiarini

Giovedì 14 settembre prenderà l’avvio il nuovo anno scolastico 2017-2018. Per l’occasione, l’Assessore Comunale alle Attività ed ai Servizi Educativi, Ass. Enrica Chiarini, porge il saluto a tutti i bambini e ragazzi nonché alle loro famiglie e a tutti gli operatori e docenti coinvolti a vario titolo con la nuova esperienza didattico-educativa che si avvia.

L’Assessore Chiarini commenta: “L’Amministrazione comunale di Imperia, anche quest’anno, conferma il suo impegno nel sostenere le Istituzioni scolastiche attraverso l’offerta di servizi accessori diversi e di qualità sia alle Famiglie residenti che a quelle non residenti.

Tutti i servizi di competenza del Comune, quali la ristorazione, il trasporto, gli interventi a favore degli alunni disabili, i servizi di pre e post accoglienza ed anche di pranzo assistito, partiranno in assoluta concomitanza con l’avvio del nuovo anno.

Nella settimana corrente, poi, ha preso regolarmente avvio l’anno educativo anche per i nidi d’infanzia comunali (che accolgono la delicatissima fascia d’età 0-36 mesi) grazie ad una programmazione preventiva delle attività, che ci ha consentito di rispondere alle esigenze delle Famiglie con tempestività ed efficacia.

Sono tutti servizi, come sempre sostenuto, fondamentali perchè garantiscono alle Famiglie imperiesi l’effettivo esercizio del diritto allo studio pur nella loro complementarietà.

Con l’occasione, rinnovo gli auguri di buon lavoro a tutte le componenti educative e scolastiche, ma in particolare ai bambini e alle bambine, ai ragazzi e alle ragazze, che rappresentano il centro della nostra attenzione e che abbiamo il piacere e il dovere di accompagnare in questo cammino di formazione e di crescita”.