“FARE IL GIORNALE NELLE SCUOLE”. L’ISTITUTO COMPRENSIVO MARIO NOVARO DI IMPERIA PREMIATO AL CONCORSO NAZIONALE DI CESENA /LE IMMAGINI

Cultura e manifestazioni Home

Per vincere questo premio molto ambito, il progetto ha dovuto superare una selezione notevole, vista la grande partecipazione di scuole di ogni ordine e grado in tutta Italia

collage_gcwea

Giovedì 5 aprile si è svolta, nella suggestiva cornice del teatro Alessandro Bonci nel centro storico di Cesena, la cerimonia di premiazione del concorso giunto alla XV edizione “Fare il giornale nelle scuole”.

La giuria del concorso era di caratura nazionale composta da Carlo Verna Presidente del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, Paolo Giacomini direttore de “Il Resto del Carlino”, Cristina Nadotti Redattore Senior de “La Repubblica” e Antonio Farné Caporedattore RAI Emilia Romagna.

Gli studenti della scuola media Mario Novaro: Natalia Motosso, Layla Pino, Filippo Digitali e Lorenzo Novella, in rappresentanza di tutti gli studenti del Comprensivo Novaro, accompagnate dalle docenti Maria Rosa Gasparetti Direttore Responsabile del progetto e Rosy Fazio Capo Redattore, si sono recati a Cesena a ritirare il premio.

Gli studenti imperiesi hanno raggiunto una importantissima menzione di merito per aver redatto “Inchiostro libero”, un vero e proprio giornale che tratta temi divisi in rubriche: la città di Imperia con la lettera al Signor Sindaco e diverse notizie sulla città con particolare riferimento agli eventi e al turismo, tanti articoli di cultura, racconti, curiosità e giochi ed un’interessante focus sull’Istituto “Mario Novaro”.

Per vincere questo premio molto ambito, il progetto ha dovuto superare una selezione notevole, vista la grande partecipazione di scuole di ogni ordine e grado in tutta Italia.

L’iniziativa è stata concepita per avvicinare gli studenti al mondo dell’informazione, sostenendo le iniziative già in atto nelle diverse scuole per la valorizzazione dell’attività giornalistica quale strumento di arricchimento del linguaggio e di maturazione di una coscienza civile.

[wzslider autoplay=”true” interval=”5000" transition=”‘slide’” lightbox=”true” exclude=”312643"]

Segui Imperiapost anche su: