Attualità, Home — 31 marzo 2014 alle 15:19

LA RICHIESTA DI SIB CONFCOMMERCIO: UN UNICO UFFICIO DEMANI PER LE CONCESSIONI BALNEARI

Sib-Confcommercio chiede ai sindaci di verificare la possibilità di creare un ufficio unico del demanio che permetterebbe di avere – oltre ad un significativo risparmio di costi e risorse – un singolo interlocutore per tutte le aziende interessate e soprattutto una gestione più rapida ed uniforme delle varie pratiche

di Redazione

sib

Imperia – “Nei giorni scorsi il SIB-Confcommercio della provincia di Imperia ha scritto a tutti i Sindaci dei Comuni costieri per proporre la creazione di un unico ufficio del demanio provinciale. <Ogni anno gli uffici demanio dei singoli comuni – spiega il presidente provinciale SIB Domenico Mazzitelli - sono chiamati a emanare le norme per la disciplina delle attività balneari oltre ad occuparsi di tante altre attività (ripascimenti, gestione concessioni, rinnovi, versamenti canoni…). Tutti questi provvedimenti comportano incontri nei singoli comuni e utilizzo di personale per svolgere pratiche identiche su tutto il litorale imperiese. Da qui l’idea di unificare in un Ufficio Unico il disbrigo di questo tipo di procedure. In un momento di crisi economica che sta colpendo duramente anche le Amministrazioni pubbliche, la razionalizzazione dei costi e delle procedure – dove possibile – può creare solo benefici. Riteniamo infatti che le sinergie dei quindici Comuni permetterebbero di avere un singolo interlocutore per le Aziende e uniformità di lavoro nell’emissione dell’ordinanza>.

Sib-Confcommercio chiede ai sindaci di verificare la possibilità di creare un ufficio unico del demanio che permetterebbe di avere – oltre ad un significativo risparmio di costi e risorse – un singolo interlocutore per tutte le aziende interessate e soprattutto una gestione più rapida ed uniforme delle varie pratiche.