Attualità, Home — 22 maggio 2018 alle 16:23

SANREMO: AL VIA LE OPERAZIONI DI PULIZIA DEI FONDALI DEL PORTO CON IL NUCLEO SUB DELLA GUARDIA COSTIERA

Sono cominciate questa mattina presto le operazioni di approntamento del team di sommozzatori del 5^ Nucleo Sub della Guardia Costiera, per eseguire la pulizia dei fondali del porto di Sanremo

di Redazione

pulizia-porto-guardia-costiera-sanremo-nucleo-sub

Sono cominciate questa mattina presto le operazioni di approntamento del team di sommozzatori del 5^ Nucleo Sub della Guardia Costiera, per eseguire la pulizia dei fondali del porto di Sanremo.

L’operazione è stata coordinata dall’Ufficio Circondariale Marittimo di Sanremo che ottenuta la disponibilità della preziosa componente specialistica subacquea della Guardia Costiera, per la data odierna, ha concordato con il Comune di Sanremo il necessario supporto logistico per la raccolta e lo smaltimento del materiale recuperato dai fondali del porto.

L’operazione di pulizia della Guardia Costiera

I cinque subacquei della Guardia Costiera sono rimasti in acqua per più di 4 ore in cui, con perizia, dedizione ed infaticabile impegno, hanno riportato alla luce più di una tonnellata di pericolosi ed ingombranti rifiuti che da tempo giacevano sui fondali delle banchine Corradi e Buldrini del porto di Sanremo.

Il Materiale è stato caricato grazie ad un braccio gru su un camion messo a disposizione dal Comune di Sanremo che si è fatto carico della raccolta e dello smaltimento del materiale recuperato.

Quanto fatto oggi, nasce come naturale conseguenza di una precedente attività di controllo demaniale in ambito portuale, condotta dal 5^Nucleo Sub della Guardia Costiera, svolta dal 20 al 22 dello scorso mese di marzo, ed originariamente volta a verificare la solidità delle banchine del porto di Sanremo e la batimetria dei fondali del sorgitore sanremasco.

L’attività odierna rientra nel più grande ambito di attività che quotidianamente il Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera, svolge quotidianamente a salvaguardia e tutela dell’ambiente marino, del suo ecosistema e delle coste nazionali.

La tutela dell’ambiente marino e costiero è, infatti, uno degli obiettivi prioritari che il Corpo persegue, sia per la ricchezza del patrimonio naturalistico nazionale, sia per i rilevanti interessi sociali ed economici coinvolti nell’utilizzo delle relative risorse.

La struttura geografica del nostro Paese e l’enorme estensione delle linea costiera impongono un’attività di tutela costante e puntuale, supportata da una componente operativa capace di esprimere specifiche competenze ed una presenza territoriale capillare e qualificata, come quella dimostrata oggi dall’Ufficio Circondariale Marittimo di Sanremo e dal 5^ Nucleo Sub di Genova.

L’Ufficio Circondariale Marittimo di Sanremo ricorda, infine, che per ogni emergenza in mare è sempre attivo, 24 ore su 24 su tutto il territorio nazionale, il numero blu gratuito per le emergenze in mare 1530, che permette di contattare la più vicina Capitaneria di porto per ricevere un’assistenza immediata.

Ecco il video della Guardia Costiera

 
 
 
ballottaggio