Cronaca, Home — 24 maggio 2018 alle 09:34

“C’È UN UOMO IN MARE CHE RISCHIA DI ANNEGARE!”. MOBILITAZIONE DI SOCCORSI NELLA NOTTE A DIANO MARINA/ECCO COSA È SUCCESSO

L’allarme è stato lanciato dal portiere di un albergo di Diano Marina, che ha raccontato di aver sentito delle urla provenire dal mare verso le 3 di mattina, in zona Ponterosso.

di Redazione

diano-marina-uomo-mare-soccorsi-allarme

Mobilitazione di soccorsi questa notte per salvare un uomo in difficoltà, a rischio annegamento, nelle acque dianesi. L’allarme è stato lanciato dal portiere di un albergo di Diano Marina, che ha raccontato di aver sentito delle urla provenire dal mare verso le 3 di mattina, in zona Ponterosso.

L’avvio delle ricerche in mare

A seguito della chiamata al numero unico 112 e alla sala operativa della guardia costiera di Imperia, sul posto sono intervenuti la capitaneria di Diano Marina, il nucleo radio mobile dei Carabinieri e la motovedetta della capitaneria di Imperia.

I soccorritori hanno perlustrato via terra e via mare la zona, trovando infine in acqua un uomo di origini est europee in stato etilico, il quale è stato caricato a bordo della motovedetta e trasportato all’Ospedale a Imperia. Sono attualmente in corso gli accertamenti del caso.

La ricostruzione dei fatti

L’uomo si trovava alloggiato presso un hotel di Diano Marina e, secondo una prima ipotesi, si sarebbe allontanato in mare con l’utilizzo di un pedalò, mezzo che, al momento, non è ancora stato ritrovato dalla capitaneria. Non sono ancora chiare le motivazioni che hanno spinto l’uomo a entrare in acqua in piena notte.