Home, Imperia — 21 giugno 2018 alle 11:44

IMPERIA: “RAGAZZI IN AZIENDA”, NEL 2018 OLTRE 200 STUDENTI IN VISITA IN 5 REALTÁ PRODUTTIVE. CONFINDUSTRIA:”PROGETTO IMPORTANTE PER…”

E’ un progetto di orientamento scolastico che ha l’obiettivo di far conoscere le industrie del territorio agli studenti imperiesi e di orientarli alle professioni del futuro.

di Redazione

ragazzi

 

E’ un progetto di orientamento scolastico che ha l’obiettivo di far conoscere le industrie del territorio agli studenti imperiesi e di orientarli alle professioni del futuro.
Con questa finalità Confindustria Imperia ha aderito e sviluppato sul suo territorio la seconda edizione di Ragazzi in Azienda, ampliamento regionale di Fabbriche Aperte® nato a Savona 11 anni fa. Una best practice, adottata da Confindustria Liguria, grazie al supporto della Regione Liguria nell’ambito del progetto di orientamento #Progettiamocilfuturo, finanziato dal FSE e realizzato da ALFA, Agenzia Regionale per il Lavoro, la Formazione e l’accreditamento, con il contributo della Camera di Commercio Riviere di Liguria – Imperia La Spezia Savona. Accompagnati dagli insegnanti, quasi 200 studenti delle scuole secondarie di primo grado, dopo essersi preparati in classe, sono usciti dalle aule degli Istituti Comprensivi della provincia di Imperia per effettuare un viaggio tra reparti di produzione, laboratori, magazzini, uffici, alla scoperta di processi, competenze, professionalità ed innovazione delle 5 aziende che hanno aperto le loro porte: la Alberti G. & C. Spa, la Fratelli Carli Spa, la Grafiche Amadeo Srl, la Munters Spa e la Raineri Spa.

Un percorso articolato in visite aziendali, giochi, interviste e video per la produzione di un TG che racconta le eccellenze del territorio, che ha interessato e stimolato i ragazzi coinvolti con una partecipazione attiva. Un percorso di orientamento al termine del quale gli studenti hanno sviluppato una nuova consapevolezza: la realtà produttiva imperiese è fatta di solide tradizioni, ma anche di slancio verso processi di crescita ed innovazione che richiederanno sempre più esperti in materie scientifiche e nuove tecnologie, per competere nell’ambito dei mercati globali.

Dichiarazione Regione Liguria – Assessore Ilaria Cavo .

“Aver raddoppiato il numero degli studenti che hanno partecipato al progetto, rispetto al 2017, è un grande traguardo: dimostra un sempre maggior coinvolgimento sia da parte delle scuole sia da parte delle aziende. Abbiamo voluto regionalizzare il progetto “Fabbriche Aperte° “, nato a Savona, e portarlo in tutte le province: questa risposta conferma la bontà di questa scelta perché è una risposta, di fatto, del territorio imperiese nel suo complesso. Offrire un’opportunità di entrare nelle aziende locali o di dialogare con i testimonial di vari settore è un modo per far conoscere meglio, ai giovani, il proprio territorio e le opportunità delle sue aziende. È un modo per accendere in loro una curiosità, una scintilla che magari può guidarli nelle scelte future. Il loro orientamento è fondamentale perché non possiamo permetterci che, a fronte di opportunità lavorative, non ci siano le professionalità per ricoprirle”.

Dichiarazione Camera di Commercio Riviere di Liguria Imperia – La Spezia – Savona.

“In un periodo in cui si registra una crisi del sistema produttivo ed occupazionale poter dire che esistono realtà industriali solide e competitive, come quelle che partecipano a Ragazzi in Azienda e Fabbriche Aperte®, e che guardano al futuro, investendo in ricerca, innovazione, servizi efficienti, qualità del prodotto e professionalità è un dovere – dichiara Luciano Pasquale, Presidente della Camera di Commercio Riviere di LiguriaImperia-LaSpezia-Savona. E’un impegno importante che ci assumiamo nei confronti di centinaia di famiglie, sensibilizzate a far intraprendere ai propri figli quei percorsi scolastici più idonei, al momento, per una garanzia di occupazione all’interno delle aziende del territorio”.

Dichiarazione Confindustria Imperia

“Grazie al supporto di Regione Liguria e Camera di Commercio Riviere di Liguria abbiamo sviluppato questo importante progetto di orientamento per i ragazzi delle scuole secondarie di primo grado. Molto spesso – afferma il Presidente di Confindustria Imperia Alberto Alberti – le nostre aziende sono alla ricerca di profili professionali che fatichiamo ad individuare. E’ necessario che vi sia nei nostri ragazzi una maggiore consapevolezza del territorio e delle attività economiche ed imprenditoriali che lo caratterizzano, in modo da effettuare scelte consapevoli sul futuro percorso di studi”.

Sono state coinvolte otto classi di quattro Istituti comprensivi del territorio:

Istituto Comprensivo Bordighera: Scuola Media G.Ruffini Classe 2A – classe 2B – classe 2C
Istituto Comprensivo Boine Imperia: Scuola Media G.Boine Classe 2E

Istituto Comprensivo Littardi Imperia: Scuola Media Littardi
Classe 2A – classe 2B – classe 2C
Istituto Comprensivo N.Sauro Castelvecchio: Scuola Media N.Sauro Castelvecchio Classe 2H

Cinque le aziende che hanno aperto le loro porte agli studenti:

Alberti G. & C. Spa, Fratelli Carli Spa, Grafiche Amadeo Srl, Munters Spa, Raineri Spa