Cronaca, Home — 26 giugno 2018 alle 10:54

IMPERIA DICE ADDIO A CLAUDIO MARERI, 54ENNE, TITOLARE DELLA PASTICCERIA “DEL TEATRO” IN VIA CASCIONE/IL RICORDO

Imperia dice addio a Claudio Mareri all’età di soli 54 anni, titolare dell’omonima pasticceria “Del Teatro Mareri” in via Cascione, nella zona recentemente pedonalizzata.

di Redazione

Schermata 2018-06-26 alle 10.46.52

Imperia dice addio a Claudio Mareri all’età di soli 54 anni, titolare dell’omonima pasticceria “Del Teatro Mareri” in via Cascione, nella zona recentemente pedonalizzata.

Mareri, sergente in congedo paracadutisti Folgore e istruttore di arti marziali all’accademia Star Kali, è mancato questa mattina a causa di un malore. Diversi i messaggi di cordoglio di amici e conoscenti pubblicati sui social per salutare l’amico scomparso.

La pasticceria “Del Teatro” in via Cascione

La pasticceria di via Cascione gode da anni di un’ottima reputazione, tanto da essere stata recensita nel 2017 dal rinomato “Gambero Rosso”.

“Claudio Mareri fa questo mestiere da più di trent’annisi legge nella recensione – Dal padre pasticcere ha appreso i trucchi del mestiere, l’esperienza e la maturità gli hanno poi consentito di imprimere un’impronta personale sulle sue creazioni.

Ciò che appassiona da sempre gli affezionati dell’insegna sono i pasticcini in formato mignon, vere e proprie chicche, tra i migliori in città e nella provincia. La mattina qui inizia con torta verde, focacce, pain au cocolat, brioche, krapfen, veneziane e sfoglie che accompagnano cappuccino e caffè.

Ma l’occhio è rapito dal bancone che mostra una selezione ampia e curata di invitanti pasticcini: dai classici bignè, cannoncini, frolle, alle novità come il cestino di cioccolato con amarena sciroppata e Chantilly, i cestini al limone e i baci di dama pure nelle versioni al pistacchio e tutto cioccolato. Le torte, come la meravigliosa Millefoglie (che resta sempre un must), sono preparate fresche su ordinazione.

Un angolo è dedicato ai biscotti alla lavanda, un’altra novità di casa Mareri: una vera e propria specialità che rimanda alla tradizionale coltivazione dei campi nell’entroterra imperiese, già famosi nei primi anni del Novecento. Negli anni, Claudio ha sviluppato un amore per il gelato artigianale, tutta la proposta si impernia su buone materie prime e frutta fresca di stagione”.

 
 
 
ITALIE_PC_1980X1080-imperiapost_new