Home, Politica — 10 aprile 2014 alle 13:28

IL SINDACO CAPACCI EMETTE ORDINANZA URGENTE SU TAGLIO RAMI E ALBERI CHE POSSONO INTERFERIRE CON INFRASTRUTTURA FERROVIARIA

Tutti i proprietari, conduttori o detentori a qualsiasi titolo di aree o di fondi rustici, aree di pertinenza a fabbricati e di altra destinazione d’uso, confinanti con i tracciati della ferrovia, situati nel territorio del Comune di Imperia dovranno provvedere entro 60 gg al taglio di ramiè alberi

di Redazione

Capacci foto

Il Sindaco Carlo Capacci ha emesso oggi una Ordinanza contingibile e urgente inerente al taglio di rami e alberi che possano interferire, in caso di caduta, con l’infrastruttura ferroviaria.
Nello specifico tutti i proprietari, conduttori o detentori a qualsiasi titolo di aree o di fondi rustici, aree di pertinenza a fabbricati e di altra destinazione d’uso, confinanti con i tracciati della ferrovia, situati nel territorio del Comune di Imperia, ciascuno per la particella catastale di propria competenza, dovranno provvedere entro 60 giorni dalla pubblicazione del presente provvedimento sull’Albo Pretorio On line del Comune di Imperia al taglio di rami e alberi che possano creare possibile pericolo per la pubblica incolumità.
Nella nota inviata dal Comune si legge:”A tal proposito si ricorda che la normativa vigente prescrive che lungo i tracciati della ferrovia è vietato far crescere piante o siepi che possano interferire con la sede ferroviaria e che i terreni destinati a bosco non possono distare meno di 50 metri dalla rotaia più vicina. All’uopo si allega copia Ordinanza taglio di rami ed alberi che possano in caso di caduta interferire con l’infrastruttura ferroviaria.