Attualità, Home — 10 aprile 2014 alle 16:40

IMMIGRAZIONE, REGIONI, RAMBAUDI A GOVERNO: DI FRONTE A NUOVI AFFLUSSI SERVE COINVOLGIMENTO ENTI LOCALI

Il Governo deve assolutamente riprendere il metodo di collaborazione tra Regioni, Enti locali territoriali e Prefetture che era stato seguito nel passato

di Redazione
fonte immagine: www.lorenarambaudi.it

fonte immagine: www.lorenarambaudi.it

 

Imperia -  “Il metodo che era stato costruito con l’emergenza Nord Africa non va perso, per evitare nuove crisi sul territorio serve il coinvolgimento delle Regioni e degli Enti locali”. Lo chiede al Governo la coordinatrice della commissione affari sociali della Conferenza delle Regioni, Lorena Rambaudi al termine della riunione odierna del tavolo nazionale di coordinamento del Ministero dell’Interno e della Conferenza unificata, dopo lo straordinario afflusso di nuovi immigrati.

“Il Governo deve assolutamente riprendere il metodo di collaborazione tra Regioni, Enti locali territoriali e Prefetture che era stato seguito nel passato – ha sottolineato Rambaudi – per gestire al meglio i nuovi flussi secondo un sistema di leale collaborazione tra livelli”.

Secondo Rambaudi che, insieme al sindaco di Catania e rappresentante dell’Anci, Enzo Bianco, hanno partecipato agli incontri odierni “deve essere garantita anche la copertura economica, sia per l’accoglienza immediata che per l’assegnazione successiva dei posti nell’ambito della rete Sprar”.

C.S.

 
 
 
bric