IMPERIA. TRAGEDIA ALLE VELE D’EPOCA. 50ENNE COLPITO DA UN BENGALA DURANTE LO SBARCO DEI PIRATI PERDE UN OCCHIO/FOTO E VIDEO

Cronaca Home

Sul posto sono giunti i soccorsi: vigili del fuoco, carabinieri, ambulanze e Capitaneria di Porto.

10695390_460940097378677_296176877_n

Imperia – Gravissimo incidente questa sera nel corso dello “sbarco dei pirati”, manifestazione collaterale alle Vele d’Epoca. Un uomo di circa 50 anni, con ogni probabilità straniero, è stato colpito in faccia da un Bengala sparato da una barca, la vela n.33 Sif di San Francisco, ormeggiata in porto. L’uomo rischia di perdere un occhio e le sue condizioni sono critiche. In questo momento è in corso una delicata operazione. Sul posto la Croce Bianca, i Vigili del Fuoco, i Carabinieri, la Capitaneria di Porto e l’imbarcazione della SS. Trinità che assieme a due passanti e un medico hanno soccorso per primi l’uomo.

L’uomo che ha lanciato il bengala è già stato identificato e portato in Questura dalla Polizia. L’unica informazione certa è che si tratta di un uomo di nazionalità straniera. Dopo il lancio del bengala è subito scoppiato il panico in banchina, con un fuggi fuggi generale. Sul caso sta ora indagando la Squadra Mobile della Questura di Imperia, coordinata da Giuseppe Lo Deserto. In Questura anche gli altri quattro membri dell’equipaggio che saranno ascoltati come testimoni. Gli inquirenti acquisiranno i filmati di tutte le telecamere, rimesse in funzione proprio nei giorni scorsi. Secondo alcune testimonianze, dalla stessa barca erano partiti pochi minuti prima altri due bengala sparati ad altezza uomo. Il terzo, purtroppo, ha colpito il 50enne che ora lotta per la vita in Ospedale. Nelle prossime ore potrebbe essere disposto il trasferimento a Pietra Ligure.

Segui Imperiapost anche su: