Home, Imperia — 19 novembre 2013 alle 16:12

L’ASSESSORE REGIONALE ALLE POLITICHE DEL LAVORO ENRICO VESCO ALLO STABILIMENTO AGNESI: l’azienda conferma la chiusura del mulino e, per i 28 lavoratori, è prevista la messa in cassa integrazione straordinaria per 12 mesi

È in corso un’assemblea dei lavoratori presso lo stabilimento Agnesi di Imperia dove i rappresentanti sindacali stanno informando i lavoratori della riunione svoltasi nella giornata di ieri con i vertici dell’azienda. “Durante l’incontro di ieri – ha commentato il segretario provinciale della CISL Claudio Bosio – l’azienda ha confermato l’intenzione i 28 esuberi e la messa in cassa integrazione straordinaria […]

di Gabriele Piccardo

agnesiÈ in corso un’assemblea dei lavoratori presso lo stabilimento Agnesi di Imperia dove i rappresentanti sindacali stanno informando i lavoratori della riunione svoltasi nella giornata di ieri con i vertici dell’azienda.

Durante l’incontro di ieri – ha commentato il segretario provinciale della CISL Claudio Bosio - l’azienda ha confermato l’intenzione i 28 esuberi e la messa in cassa integrazione straordinaria dal 16 dicembre prossimo per 12 mesi. L’azienda ha confermato, dunque, la chiusura del mulino“.

Presenti sotto la fabbrica parte del gruppo consiliare del Partito Democratico in comune ad Imperia, il segretario provinciale del PD Pietro Mannoni e i consiglieri regionali Manti e Scibilia. Presente anche l’assessore regionale al lavoro Enrico Vesco: “L’obiettivo è di portare piena solidarietà ai lavori nel mezzo di questa trattativa che vogliamo aprire con l’azienda - spiega Vesco -  Questa azienda rappresenta un patrimonio per la città, ma anche per tutta la regione guadagnandosi un’affermazione anche sul territorio nazionale”