IMPERIA. 5X1000, FABRIZIO RISSO: “POTETE DESTINARLO AL FINANZIAMENTO DELLE ATTIVITÀ SOCIALI DEL COMUNE”/ L’INVITO

Home Imperia
L'Assessore Fabrizio Risso
L’Assessore Fabrizio Risso

Fabrizio Risso, Assessore ai Servizi ed alle Politiche Sociali, ha inviato una lettera a mezzo stampa per comunicare a tutti i cittadini che, se interessati, possono versare il 5 per mille per finanziare le attività sociali svolta dal Comune di Imperia.

Cari Concittadini, anche per l’anno 2015 è possibile destinare il 5 per mille dell’IRPEF (Imposta sul reddito delle persone fisiche) al finanziamento delle attività sociali svolte dal Comune di Imperia per il tramite dell’Assessorato ai Servizi e Politiche Sociali.

La scelta può essere effettuata da tutti coloro che sono in possesso di redditi di lavoro dipendente, autonomo o assimilato. Anche chi non deve fare la dichiarazione dei redditi, può comunque effettuare la scelta del 5 per mille, compilando il modello integrativo consegnato dal datore di lavoro insieme al CUD redditi 2014.Per orientarvi nella scelta su come destinare il vostro “5 X MILLE” , dunque, Vi consiglio di leggere con attenzione un vademecum sintetico elaborato dagli uffici comunali.

La scelta che Vi invito, pertanto, a compiere aiuterà il Comune di Imperia a:

1. recuperare almeno una parte delle minori entrate che, purtroppo, sul fronte dei finanziamenti statali e regionali, si stanno sempre più registrando negli ultimi anni;

2. consentirà di poter assistere maggiormente le fasce più bisognose della popolazione;

3. sarà fondamentale per dare continuità a progettazioni già avviate che investono nella costruzione di percorsi capaci di seguire le persone nel reinserimento lavorativo e sociale, trasformandoli in risorse per il territorio e per l’intera comunità.

E’ un gesto semplice ma di grande importanza che non CI costa nulla in più di quello che verseremo e consente di far rimanere sul nostro territorio parte della ricchezza prodotta.

Nel ringraziarVi per l’attenzione accordata, l’Amministrazione si impegna, sin da ora, ad informarVi sull’impiego dei fondi ricevuti”.