25 Giugno 2024 09:51

Cerca
Close this search box.

25 Giugno 2024 09:51

IMPERIA. AL VIA I LAVORI DI BONIFICA DALL’AMIANTO DELLO STABILE DI VIA BERIO. RUSSO (M5S):”RIMANE ANCORA IRRISOLTA L’AREA DELL’EX ITALCEMENTI”

In breve: Il Capogruppo del Movimento 5 Stelle in provincia, Antonio Russo esprime, con un comunicato stampa, la sua gratitudine per l'ordinanza emessa dal primo cittadino, Carlo Capacci, in merito alla alla bonifica delle coperture in eternit presenti nel fabbricato di via Berio n° 61.

russo amianto stab

Imperia. Il Capogruppo del Movimento 5 Stelle in provincia, Antonio Russo esprime, con un comunicato stampa, la sua gratitudine per l‘ordinanza emessa dal primo cittadino, Carlo Capacci, in merito alla alla bonifica delle coperture in eternit presenti nel fabbricato di via Berio n° 61. Di seguito il suo intervento:

Finalmente a seguito delle mie continue segnalazioni e solleciti a tutti gli organi istituzionali (ASL e uffici comunali compresi), il sig. Sindaco Carlo Capacci ha emesso un’ordinanza contingibile ed urgente a tutela della salute pubblica relativamente alla bonifica delle coperture in eternit presenti nel fabbricato di via Berio n° 61. Entro la fine del mese di Giugno la proprietà dovrà rimuovere i frammenti di lastra presenti sulle coperture ed entro settembre 2015 dovrà bonificare rimuovendo tutte le coperture in eternit presenti nel fabbricato. Vigilerò affinchè ciò sia eseguito nei termini previsti.

Sono mesi oramai che tramite interrogazioni e mozioni chiedo che le bombe ecologiche presenti sul nostro territorio vengano disinnescate. Mi riferisco in particolare al sito dell’ex macello ; all’area ex Italcementi oltre al sudetto fabbricato di Via Berio, 61

Per fortuna il sito ex macello è stato acquistato da un imprenditore locale che destinerà l’area a centro commerciale e pertanto sono partiti o a breve partiranno i lavori di bonifica dall’amianto.

Purtroppo a questo punto rimane ancora irrisolta l’area dell’ex Italcementi la più pericolosa di tutte sia per la vastità dell’area interessata che per l’enorme massa di copertura deteriorata di eternit presente. Mi era stato garantito che la nuova proprietà (Gruppo Banca Popolare) stesse approntando un progetto di bonifica dell’area ma temo che, come le tante oramai vane promesse , anche questa lascerà il tempo che trova. Pertanto nei prossimi giorni, terminato la preparazione dell’esposto, mi recherò in procura a denunciare quanto sopra esposto”.

Condividi questo articolo: