1 Marzo 2024 06:19

Cerca
Close this search box.

1 Marzo 2024 06:19

Imperia: dramma al “Papeete Beach”, 50enne muore in mare. Si era tuffato per soccorrere il figlio / Le immagini

In breve: Sul posto sono accorsi i vigili del fuoco, i carabinieri, il personale del 118 e l`ambulanza della Croce Rossa. L'uomo si era tuffato in acqua per soccorrere il figlio in difficoltà

Imperia – Dramma questo pomeriggio ai bagni Papete in zona Rabina a Oneglia. Un uomo, M.F. di 50 anni, è annegato nel tentativo di salvare il figlio di 15 anni. L’uomo, un imprenditore vinicolo, è stato probabilmente colto da un malore. La dinamica è ancora tutta da ricostruire, ma dalle prime informazioni pare che il corpo dell`uomo sia rimasto in acqua per almeno una decina di minuti prima di essere recuperato da due giovani pescatori che stavano passando per caso sulla passeggiata antistante.

Il 50enne si sarebbe tuffato in acqua all’altezza del Pennello per soccorrere il figlio in difficoltà, poi la corrente li avrebbe trascinati di fronte al Papeete Beach. Il giovane sarebbe stato portato sino a riva dalle onde, mentre il padre sarebbe rimasto in acqua, in balia del mare mosso. Le proibitive condizioni del mare, vige la bandiera rossa all`interno dello stabilimento, hanno certamente complicato le operazioni del recupero del corpo. Sul posto sono accorsi i vigili del fuoco, i carabinieri, il personale del 118 e l’ambulanza della Croce Rossa.

[wzslider autoplay=”true” interval=”5000″ transition=”‘slide'” lightbox=”true”]

Condividi questo articolo: